Crollo ponte: chiesta per Craco integrazione servizio sanitario

craco

Il presidente della Provincia di Matera Franco Stella ha scritto al direttore generale dell’Azienda Sanitaria di Matera per chiedere di integrare con servizi aggiuntivi il presidio sanitario già in essere presso il comune di Craco.

Come le è certamente noto le avversità atmosferiche del 21 e 22 agosto hanno causato ingenti danni al sistema viario del territorio con conseguenti, enormi disagi e sconvolgimenti arrecati alla normale vita quotidiana della popolazione. 

A seguito di un incontro tenuto nei giorni scorsi – si legge nella nota –  con i rappresentanti della comunità di Craco, che sta vivendo in maniera rilevante le gravi ripercussioni delle necessarie interruzioni  operate per motivi di pubblica incolumità, è scaturita l’esigenza  di assicurare un servizio continuo di assistenza medica che vada a integrare quelli già esistenti”.

Atteso quanto sopra evidenziato, si chiede di valutare la possibilità di integrare  i servizi prestati – continua il presidente della Provincia – dal presidio già operante in loco (attualmente basati sulla presenza di un medico di base nelle giornate dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e di una guardia medica h24 nelle giornate di sabato e domenica) con prestazioni continue per l’intero arco delle giornate, assicurando anche la presenza di un servizio 118.”

“Mi affido alla sua sensibilità e alla sua autorevolezza – conclude Stella – perché sia data la giusta attenzione ai problemi rappresentati al fine di ricercare adeguate soluzioni per  alleviare le difficoltà e garantire un servizio essenziale alla collettività.”

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*