Craco: si incatena per dieci ore, polizia lo convince a desistere

polizia

A Craco un uomo si incatena per protesta per dieci ore.

I poliziotti lo ascoltano e lo convincono a desistere.

I fatti: nella mattinata di 21 ottobre giungeva alla sala operativa del Commissariato di Pisticci una richiesta di intervento a Craco, dove un uomo si era incatenato per protesta davanti alla casa comunale e minacciava di compiere gesti estremi se non fosse stato subito ricevuto dal sindaco.

Il dirigente del Commissariato Gianni Albano e alcuni suoi collaboratori si sono allora portati nel piccolo comune lucano.

Sul posto hanno trovato la gente di Craco intorno ad un uomo disperato che chiedeva di essere ascoltato dal sindaco per ottenere un lavoro. L’uomo, 49 anni, ammalato, minacciava di lasciarsi morire rifiutandosi di assumere i farmaci di cui ha bisogno.

Neanche l’arrivo del vice sindaco, che ha cercato di stabilire un’intesa con il soggetto, è riuscito a convincerlo a desistere dalla drammatica azione di protesta.

Il personale della Polizia di Stato ha fatto allora allontanare le persone estranee per consentire al Commissario Capo Gianni Albano di avviare un dialogo con l’uomo con le dovute calma e cautela.

Gradualmente l’uomo ha cominciato a raccontare le sue vicissitudini e le problematiche che l’affliggono. Ma è occorso molto tempo prima che decidesse di arrendersi e rinunciare ai suoi propositi.

Dopo ben dieci ore di estenuante parlare, il soggetto ha chiesto finalmente di essere aiutato a liberarsi dalle catene. Dopo essere stato slegato, ha abbracciato i poliziotti dicendosi assai dispiaciuto per lo scompiglio suscitato. Ha spiegato che cercava solo comprensione perché non sapeva come affrontare la propria situazione disperata.

Visitato dai sanitari, che hanno accertato che le sue condizioni di salute fossero buone, sono stati contattati i servizi sociali del posto perché si occupino del caso. 

 

Questura di Matera

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*