Coronavirus: due nuove vittime in Basilicata

corona-virus

Sale il numero delle vittime del coronavirus in Basilicata.

Martedì mattina si è spento nella Terapia Intensiva dell’ospedale San Carlo di Potenza un imprenditore di 54 anni di Paterno, Donato Russo, noto anche agli appassionati di calcio perchè presidente del Paternicum, squadra del campionato di Promozione.

“Se ne va un imprenditore apprezzato che si è fatto valere anche come dirigente della squadra di calcio del Paternicum militante nel nostro campionato di Promozione- afferma il presidente della sezione lucana della Figc Pietro Rinaldi- Una perdita resa ancora più triste in quanto frutto di questa terribile pandemia che sta colpendo il nostro Paese. Alla famiglia del caro Donato, alla società del Paternicum e ai suoi tesserati vanno la vicinanza e le condoglianze dell’intero movimento del calcio dilettantistico di Basilicata“. Lo ricorda anche il vice presidente vicario Emilio Fittipaldi. “Donato era una persona speciale impegnato non solo nel mondo del lavoro, ma anche nel sociale e nello sport. Un imprenditore sempre in prima linea, una persona autorevole che ci mancherà molto. Un abbraccio e sentite condoglianze alla famiglia”.

Un’altra vittima anche nell’ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera. A perdere la vita, nella giornata di martedì, un uomo di 85 anni originario di Irsina e appartenente a una famiglia di imprenditori titolari della “Siprem”.

La notizia è stata data dal sindaco di Irsina Nicola Massimo Morea attraverso il suo profilo Facebook.

Post correlati

Ultime