Una regata per “Policoro in Swing”

CIMG2751 Continua “Policoro in Swing”. Venerdì 29 agosto, sarà il giorno della attesa regata velica per  l’evento organizzato dall’associazione culturale Alia con la formula ballo e jazz-swing in un contesto naturalistico di assoluta bellezza, coniugando anche le attività nautiche e sportive. Saranno proprio le cristalline acque della dorata spiaggia di Policoro, infatti, ad ospitare la regata velica denominata “Hercules, blowing in the Swing!” parafrasando un celebre brano di Bob Dylan. La regata che si svolgerà nel tratto di mare antistante il Circolo Velico Lucano, sarà accompagnata a ritmo di musica da The Club Swing Band. Intanto il programma della serata prevede un altro pezzo forte della manifestazione: il concerto al Parco dei Giardini Murati, con inizio alle ore 22.30 della swing band siciliana Jumpin’ up. I Jumpin’up sono una band interamente formata da siciliani, che si forma nell’inverno del 2005 con l’intento di ricreare il caloroso sound degli anni ‘40 e ‘50. I musicisti che la compongono condividono un progetto che li porta ad esplorare e riscoprire la musicalità e la carica del jive e lo swing degli anni d’oro, l’affascinante ed elegante musica dei nostri antenati italiani che si erano trasferiti in America per fare fortuna. La poderosa voce di Tony Marino, la chitarra jump-blues di Giuseppe Montalbano, il trascinante shuffle-swing di Peppe Falzone alla batteria, il boogie woogie di Claudio Guarcello, si fondono supportate da sax tenore sax baritono, tromba e contrabbasso in una miscela davvero particolare. La musica proposta Jumpin’up è tratta dal repertorio Blues, Swing e Rock&Roll degli anni ‘40 e ‘50 ma soprattutto dal Jive, che contiene la carica dei ritmi shuffle del Blues, l’eleganza dello Swing ed un nuovo ritmo frenetico. Artisti come Louis Jordan (autore di Caldonia), Louis Prima (di origini siciliane, autore di Just a Gigolò), Sam Butera, ma anche Renato Carosone (con il suo swing Napoletano) e Fred Buscaglione, sono la loro principale fonte. La band: Tony Marino (voce), Giuseppe Montalbano (chitarra), Andrea Di Fiore (contrabasso), Raffaele Barranca (sax tenore), Angelo Trento (sax baritono), Nicola Genualdi (tromba), Claudio Guarcello (pianoforte), Peppe Falzone (batteria). In contemporanea al concerto della band siciliana ci sarà l’esibizione dei ballerini professionisti con le coppie composte da All Taghavi e Katja Uckermann, Stefano Tertulliani e Giulia Cicerale, Martynas Stonys e Egle Regelskis, Nicolas Deniau e Mikaela Hellsten, Morris Vespignani e Marcella Maini. Dj set: Dj Lucie Q Djette, Dj Lalla Hop e Dj Arpad. Sempre al Parco dei Giardini Murati in occasione del concerto sarà allestita dal fotografo Rocco Scattino la mostra fotografica “Lucania, terra mia”. Per l’Hercules Camp dalle 10 musica anni ’40 e ’50 e dj set. Dalle 15 alle 19.30 invece, sono in programma all’Oro Hotel e al Villaggio Oasi d’Oriente le lezioni di Lindy hop.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*