Chiusura Pcma Pisticci: preoccupazione della politica e dei sindacati

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

L’amministrazione Comunale di Pisticci è al fianco dei lavoratori della Plastic And modules Automovie S.p.A. di Pisticci Scalo, non solo per un doveroso sostegno per la difesa dei livelli occupazionali, ma per individuare, insieme a loro, un percorso utile ad evitare ancora una volta, un atto penalizzante per un territorio che continua ad essere mortificato.

È nota la richiesta delle organizzazioni sindacali in merito alle strategie aziendali della società ed è legittima la pretesa di una risposta chiara sul loro destino.
L’Amministrazione si adopererà nella richiesta di un tavolo di concertazione con la partecipazione della Prefettura, dell’azienda, dei rappresentanti dei lavoratori, del Comune di Pisticci, della Provincia di Matera, dell’Assessore alle attività produttive della regione Basilicata e del Presidente della Giunta Regionale.
Questo episodio si aggiunge ai tanti attacchi portati a un territorio oramai assediato, atti di vera e propria spoliazione delle risorse produttive e di presidi storici come l’ospedale di Tinchi e la Sezione Distaccata del Tribunale di Matera. Confidiamo, in questa nostra battaglia al fianco dei lavoratori, nel sostegno delle istituzioni Regionali e Nazionali.
“Ribadiamo ai lavoratori della Plastic Components And modules auto motive S.p.A. – si legge nella nota del sindaco Di Trani – la nostra vicinanza e garantiamo che ci faremo carico delle loro istanze con il massimo impegno. 
Intanto anche le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil con l’Ugo, preoccupate per quanto si sta verificando rispetto all’ex stabilimento Ergom, oggi Pcma, chiedono un incontro urgente all’assessore alle Attività Produttive della Regione Basilicata, al fine di “esaminare congiuntamente quest’ennesimo dramma di chiusura e di perdita di posti di lavoro che la nostra provincia sta vivendo”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 479volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto