Calcio a 5: per l’Avis Borussia Policoro al Palaercole c’è la sfida Sammichele

avis

Scontro in chiave Final Eight sabato pomeriggio al Palaercole di Policoro, A far visita all’Avis Borussia Policoro sono i pugliesi del Sammichele che, dopo un inizio di campionato scoppiettante, sembrano aver perso la rotta, incassando, nelle ultime giornate, ben cinque sconfitte consecutive, l’ultima in casa contro il Catanzaro.

 

I policoresi vengono invece da due importante vittorie, quella nel derby con il Matera e nella trasferta di Catania; un nuovo risultato utile darebbe agli ionici, a dodici punti in classifica, tre in più rispetto al Sammichele, la possibilità di raggiungere quel quarto posto in classifica che, alla fine del girone di andata, vorrebbe significare Final Eight di coppa Italia. Non bisogna però sottovalutare gli avversari, anch’essi alla ricerca di quella chance per inserirsi nuovamente sul treno che porta al quarto posto.

 

La squadra di mister Bommino vuole mantenere l’imbattibilità casalinga e ritroverà tra le sue fila Marcio Antonio Zancanaro, che ha finito di scontare le tre giornate di squalifica rimediate dopo l’espulsione contro l’Olimpus Olgiata.

Resta in dubbio Giovanni Cospito per una contrattura al polpaccio procurata nell’ultimo allenamento settimanale, quello di giovedì; convocato dal mister,oggi si valuteranno meglio le sue condizioni.

Angelo Bommino, soddisfatto del lavoro svolto dai suoi in settimana, tiene alta la concentrazione: ”dobbiamo continuare la nostra serie positiva, serve continuità di risultati per risalire in classifica. In settimana abbiamo lavorato con molta intensità, i ragazzi sono determinati. Il Sammichele è una buona squadra e vorrà riscattarsi dalle ultime uscite, credo che verrà a Policoro a fare una gara attenta e sfruttando le ripartenze. Ritroviamo anche Zancanaro, quindi abbiamo qualche soluzione in più, spero di recuperare Cospito che si è fermato nell’ultimo allenamento. Faremo una bella partita, in casa non possiamo sbagliare”.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*