Calcio a 5: missione a Salandra per il Futsal Bernalda

bernalda futsal

Torna a calcare il parquet del PalaSaponara l’Ottica Bellino Bernalda Futsal che giocherà proprio in quel palasport in cui lo scorso maggio conquistò la promozione nella massima serie regionale, vincendo lo spareggio contro il Gagliardi Potenza: questa volta, invece, l’avversario sarà la compagine di casa allenata da mister Rondinone, in una partita che si preannuncia ad altissimo coefficiente di difficoltà.

Il match del PalaSaponara si prospetta complicato per i rossoblù, chiamati a dare continuità alla vittoria contro il Lions Potenza, ottenuta nello scorso week-end, e a regalare un pomeriggio di grande futsal al caloroso pubblico di Bernalda che parteciperà in massa alla trasferta di Salandra.

Le due squadre si sono già affrontate in Coppa Italia in questa stagione, con Lavecchia e soci capaci di espugnare di misura il PalaCampagna al termine di una sfida sentita e divertente, decisa dalle prodezze del duo Piliero-Fabiano.

In campionato sarà tutt’altra musica, con i locali che vorranno riscattare la sconfitta di Trecchina contro il 3P Valle del Noce, mentre l’Ottica Bellino tenterà di intraprendere la via della continuità di risultati improvvisamente interrotta da alcuni risultati negativi. Sicuri assenti in questa ottava giornata di campionato saranno Davide Fusco e Donato Gallitelli, ancora alle prese con i loro rispettivi infortuni che hanno privato il roster bernaldese di due importanti pedine.

Il tecnico Nicola Masiello è pronto per la sfida di Salandra e prova a caricare tutto l’ambiente: “Ritornare a Salandra sarà molto emozionante, perché su quel parquet abbiamo lasciato l’anima nello spareggio promozione dello scorso maggio. Sarà una partita difficilissima, contro la squadra che sicuramente ho apprezzato di più in questo primo frangente di campionato a livello di organizzazione tattica. Del resto, sono i campioni in carica e con mister Rondinone c’è amicizia e stima condivisa. Arriviamo a questa partita dopo una prestazione abbastanza brillante in casa, consapevoli di aver appena chiuso una piccola crisi iniziata proprio contro il Deportivo”.

Il tecnico rossoblù sottolinea i problemi che stanno affliggendo la sua rosa in questa stagione: ” Anche questa settimana siamo stati messi di fronte a numerose defezioni, con diversi giocatori acciaccati che non si sono allenati e un gruppo che fatica a lavorare insieme con continuità.  Del resto, in questa mia avventura a Bernalda ho imparato a saper accettare ciò che ci capita di negativo, cercando di trarre comunque il meglio dalla situazione che affrontiamo. Di certo non stiamo avendo la fortuna dalla nostra parte, ma sono sicuro che tutto ciò accade per un motivo preciso che adesso ignoriamo. Nella mia carriera ho imparato a usare con le mie squadre tante armi tattiche e psicologiche diverse: non si può allenare in un modo solo e ora sto imparando a guardare le cose da questo punto di vista. Bisogna costantemente reinventarsi, mantenere ben chiaro il quadro generale, ma considerare che ci sono problematiche diverse non solo di anno in anno, di mese in mese o di settimana in settimana. Le cose possono cambiare di giorno in giorno: ogni situazione, ogni partita da preparare ha sempre nuove e specifiche problematiche da affrontare. E noi stiamo lavorando duramente per cercare di uscirne comunque in maniera vincente. Il nostro nuovo mantra è quello di giocare e di pensare «One game at a time», una partita alla volta. E non si può fare altrimenti. La squadra sarà pronta a ridare l’anima su quel parquet: perché i campionati si vincono vincendo sempre la prossima partita”.

La direzione di gara è stata affidata al duo arbitrale Santoro-Maggio della sezione di Potenza: il fischio d’inizio è previsto alle ore 16.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*