Calcio a 5: contro il Sammichele la Domar Takler Matera torna a far festa

esultanza Duzao

Dopo cinque sconfitte consecutive, torna a fare festa la Domar Takler Matera.

L’urlo di gioia a fine gara è indispensabile per i ragazzi materani che gettano alle spalle, con un convincente 7-0 ai danni del Sammichele, un periodo nero durato fin troppo.

Tra calo di rendimento, sfortuna, gare sospese e chi più ne ha più ne metta, la squadra di Damiano Andrisani erano mesi che non riuscivano a gioire.

Questa volta, schiaffo in faccia ad ogni paura e tensione, bisognava solamente vincere e così è stato.

Massa si è presto la squadra sulle spalle ed ha difeso e reimpostato senza soluzione di continuità, Bavaresco ha fatto impazzire gli avversari tornando decisivo, Nurchi ha dato quel tocco di esperienza che Duzao, Gattarelli, Vivilecchia e Dulcis hanno concretizzato con prestazioni di altissimo profilo. Taibi ha chiuso lo specchio della porta riuscendo a terminare la gara con zero reti subite. Una gara al limite della perfezione per ripartire e dare un segnale chiaro a questo campionato: la Domar Takler Matera vuole raggiungere quanto prima la salvezza e poi guardare avanti.

Primo tempo caratterizzato da un iniziale tensione nella Domar Takler Matera, ovviamente appesantita dalla necessità di fare risultato. Poche occasioni, da una parte e dall’altra, poi l’ingresso di uno scatenato Daniele Gattarelli, che al 5’19” sale in pressione, ruba palla agli avversari negli ultimi dieci metri, serve centralmente Bavaresco, che a sua volta fa proseguire verso Duzao, che con un preciso piattone supera Pstrusinski. Sbloccata la gara, la Domar Takler diventa padrona del campo. La reazione del Sammichele tarda ad arrivare, così, al 11’19” un altro giovanissimo, Andrea Dulcis, inventa sulla destra e serve in mezzo Gattarelli, che concretizza un inserimento perfetto con un tocco sotto misura per il 2-0. Continua a provarci la Domar Takler Matera, che prova a chiudere l’incontro, ma Pstrusinski è attento e non sbaglia nessun intervento, chiudendo lo specchio da qualsiasi posizione. Spettacolare l’intervento del portiere polacco su Gattarelli al 18’10”, quando si immola su un tocco sotto misura del laterale romano, dopo l’assist di Nurchi ad un solo metro dalla linea di porta.

Nella ripresa è festival del gol. Apre ancora Duzao al 2’23” con una botta di destro, lasciato colpevolmente solo dalla difesa ospite. Poi ci pensa Gattarelli, al 10’03” su assist di Nurchi, liberato poco prima da un bellissimo colpo di tacco di capitan Bavaresco. La gara perde quota, la Domar Takler vuole gestire il vantaggio, il Sammichele con poche conclusioni non impensierisce più di tanto Taibi. Poi, decisione di giocare con il portiere di movimento per mister Guarino, che lancia Barros Pereira in campo. Ma, Zara in un minuto rimedia due cartellini gialli e viene espulso. Così al 16’36” trova la rete anche capitan Bavaresco con una botta dalla distanza. Poi, con il portiere di movimento per gli ospiti, ci pensa Taibi, direttamente dalla sua porta, al 17’46” a trasformare. Chiude, con la sua prima rete in serie A2, il prodotto del vivaio del Real Matera, Domenico Vivilecchia con un piattone su assist di Gattarelli al 19’48” per il 7-0 finale.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*