Calcio a 5: “Campionato ancora lungo, proviamoci”

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

De Brasi Pelentir Bernalda

I conti si fanno alla fine, ma gli ottimi risultati di queste ultime settimane consentono all’Ottica Bellino di riaprire un campionato che sembrava chiuso e permettono ad una comunità calorosa come quella bernaldese di giocarsi le chance di promozione fino all’ultima giornata di una stagione davvero incredibile. Dopo la sconfitta di Marconia sembrava finita, invece il Bernalda Futsal ha rialzato la testa e ridotto il gap di sei punti dal Medio Basento con sette vittorie consecutive che rendono entusiasmante il finale di stagione: “Non è semplice contenere l’entusiasmo vissuto sabato al PalaCampagna – racconta il tecnico rossoblù Nicola Masiello –  Le notizie che arrivavano da Trecchina unite alla tensione pre-partita, la gara, a tratti perfetta contro un avversario che rispetto tantissimo, i cori e le coreografie dei nostri super tifosi, il sorpasso, con la settima vittoria consecutiva dopo essere stati sotto anche di sei lunghezze dai nostri avversari: insomma, un pomeriggio ricco di emozioni e non è facile non entrare in questo vortice di passione. Eppure ti fermi a riflettere e ti accorgi che niente è stato fatto: siamo in corsa, siamo primi al momento, ma niente è ancora deciso visto che ci sono tre team raccolti in soli tre punti. Dal canto nostro, se possibile, rilanceremo ancora allenandoci sempre di più e cercando di mantenere i piedi per terra e la testa sgombra. Niente è stato fatto, ma siamo primi e, per una volta, va bene così”.
E’ tornato tra i pali dopo due giornate di assenza Vittorio De Brasi che, soprattutto nel primo tempo, ha chiuso la saracinesca ai tentativi ospiti di riaprire la contesa: “Non potevamo sbagliare contro il Salandra, avendo un solo risultato a disposizione: siamo scesi in campo con la giusta grinta e disputato una delle migliori prestazioni della stagione davanti ad un pubblico stellare che rende ogni partita ancor più emozionante. Voglio complimentarmi con il mister che sta preparando ogni partita nei minimi dettagli con una cura eccezionale per i particolari. Dedico questa ennesima vittoria a mio cugino che è scomparso da più di due anni: lui mi da la forza per affrontare ogni partita e so che è sempre con me”.
Il punteggio finale di 8-1 porta la firma carioca di Gilmar Cao Pelentir, autore di una cinquina straordinaria: “Sono contento per i gol e per la prova della squadra che migliora di partita in partita. Oggi abbiamo dimostrato grande compattezza e il primo posto in classifica non è frutto del caso: abbiamo il nostro destino in mano e, se Dio vuole, proveremo a raggiungere il massimo obiettivo”. Il valore aggiunto di queste ultime uscite si chiama Davide Fusco, rigenerato dopo l’infortunio patito nella prima parte di stagione: “E’ stato fondamentale l’approccio determinato alla gara: con questo spirito si vincono le battaglie e noi abbiamo disputato una grande prova. Il primato non deve farci perdere l’umiltà che ci ha contraddistinto nel nostro cammino: pensiamo una partita alla volta e alla fine tireremo le somme. Sono felice di aver ritrovato la forma giusta e spero di dare un contributo ancora maggiore in questo sprint finale”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 440volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto