Calcio a 5: all’Avis Borussia Policoro il derby lucano con la Domar Takler Matera

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

Zancanaro azione gol derby

Va all’Avis Borussia Policoro il derby tutto lucano contro la Domar Takler Matera, valevole per la diciottesima giornata del campionato di serie A2 di calcio a 5.

Alla Tensostruttura di Matera i policoresi mostrano la giusta determinazione agonistica in campo e si impongono per 3 a 1 sui padroni di casa, bissando quanto già fatto nel girone d’andata e aggiudicandosi quella che era una vera e propria sfida play-off. Con questo successo l’Avis rafforza il suo quinto posto in classifica, ultimo utile per partecipare al mini girone, mettendo quattro punti di distanza dalle inseguitrici Matera e Cisternino e tallonando l’Augusta, distanziata di un solo punto ma con una partita in meno, sconfitta per 6 a 3 dall’Olimpus Olgiata.

Non riesce invece alla Takler Matera il tanto auspicato sorpasso proprio sui policoresi, alla vigilia distanziati solo da un punto; lo stop del derby interrompe un cammino nel girone di ritorno veramente di tutto rilievo per i materani, fatto di tanti punti conquistati anche in campi difficilissimo come quello della capolista Futsal Isola.

Partono subito forte i ragazzi di mister Bommino, dopo appena 22” destro di Calderolli che prende la parte della traversa e palla che batte al di qua della linea bianca di porta. Un minuto dopo è Taibi ad uscire bene su Zancanaro. Al 2’25” calcio di punizione per la Domar, tiro di Massa, respinge sulla linea Zancanaro.  Al 3’18” un sinistro di Scandolara finisce di poco al lato. Al 4’59” è Zancanaro a sfiorare il palo della porta difesa da Taibi, ripartenza Domar ed è ancora Zancanaro a chiudere su Dulcis. Al 6’00” Taibi respinge lateralmente un destro di Calderolli, per poco Scandolara non fa tap-in. Al 13’22” destro di Fantecele deviato, poco dopo sinistro di Zancanaro murato. La spinta dell’Avis Borussia porta i suoi frutti al 14’10”: la prima distrazione è fatale per i ragazzi di Andrisani, che perdono di vista Serpa in mezzo al campo e, direttamente da un rilancio di Bragaglia, il giovane pivot brasiliano riesce a toccare di punta, anticipando l’uscita di Taibi per il gol che porta avanti il Policoro.

Serpa esultanza derby

 Poco dopo superlativo Taibi su un sinistro di Fantecele. Al 17’00” un sinistro di Nurchi finisce di poco sopra la traversa. Ci provano Bavaresco e Dulcis ma in entrambi i casi Bragaglia è pronto e reattivo.  Al 19’17” ancora Nurchi con un sinistro al lato. Negli ultimi second del primo tempo tre occasioni per gli ospiti, Taibi prima è bravo ad uscire su Fantecele dopo un uno-due con Calderolli, poi vola su un destro di Sampaio esibendosi in un’autentica prodezza, infine si distende sul destro di Scandolara.

Nella ripresa la partenza della Domar Takler Matera è aggressiva. La squadra di Damiano Andrisani è costretta a ricucire lo strappo firmato da Serpa nel primo tempo. Ma, su un’azione non concretizzata, riparte Zancanaro, che serve Calderolli a destra, il tocco ad evitare l’uscita di Taibi favorisce ancora il centrale brasiliano, che prima si vede contrastare, poi però con decisione rispedisce in rete, al 2’08” la palla dello 0-2 in favore del Policoro.

Bommino a questo punto sceglie di gestire, senza correre grossi rischi, ed abbassa molto la sua squadra, in attesa dell’offensiva dei padroni di casa che si fanno avanti prima con Nurchi e poi con Gattarelli che però non inquadrano lo specchio della porta. Al 5’55” è il portiere Taibi ad impegnare Bragaglia con un destro dalla distanza. Al 11’05” occasione per Fantecele con una ripartenza, supera Taibi ma poi salva la difesa materana. La scelta difensiva di mister Bommino premia la difesa ospite, che riesce a tenere inviolata la propria porta, anche grazie ad un attento e sempre reattivo Bragaglia, tra i protagonisti del match.

Bragaglia parata derby

Nel finale si rianima la gara. Al 13’37” è la Domar a rendersi pericolosa ma dopo un salvataggio sulla linea dei policoresi Massa mette sull’esterno della rete.  Andrisani sceglie di giocare la carta di Bavaresco come portiere di movimento. Ma, dopo alcune buone occasioni sciupate, oppure respinte dal solito Bragaglia, Nurchi al 17’47” perde palla e permette a Fantecele di lanciarsi in solitaria verso la porta vuota e di poggiare a rete lo 0-3 che chiude virtualmente l’incontro.

L’offensiva della Domar Takler Matera però, non si ferma e al 18’02” l’assist di Massa viene tramutato in oro da Jeferson (che realizza il suo primo gol in maglia bianconera). La Domar ci prova ancora ma nel finale altri due miracoli di Bragaglia chiudono definitivamente la porta ai materani. Festeggia il Policoro.

A fine gara soddisfazione nelle parole del mister Angelo Bommino:”la partita l’avevamo preparata così ed è andata secondo i nostri piani, certo con le occasioni che abbiamo creato potevamo chiuderla prima, l’abbiamo condotta per buona parte del tempo e soprattutto siamo stati bravi a non farli ripartire. Credo oggi i ragazzi abbiano fatto davvero una gara tatticamente perfetta. Una vittoria importante, ottenuta in trasferta, contro una squadra in forma, ci fa ben sperare per queste ultime quattro partite e ci fa allungare sulle seste”.

Foto di Francesco Nicoletti.

Commenti

Questo articolo è stato letto 619volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto