Calcio a 5: stop esterno per il Bernalda Futsal

10966810_10206242552169258_1376712728_n

Triste epilogo di trasferta per il Bernalda Futsal che, nel campionato di serie C2 di calcio a 5, viene impallinato dal Guardia Perticara ed è costretto ad un brusco stop che taglia gambe e sogni di primato alla squadra jonica.

Punteggio che non deve ingannare: l’ 11-6 finale, se da una parte certifica la bella prova dei padroni di casa, dall’altro evidenzia gli errori colossali commessi dai giocatori bernaldesi che hanno offerto una prova da dimenticare, soprattutto nella ripresa.

L’avvio è di marca potentina: è Lavella a rendersi pericoloso, ma il suo contropiede si conclude con un tiro da dimenticare che si perde alle stelle.

Rispondono i rossoblù con il bolide di Margarita, ma Francolino è provvidenziale e alza la sfera oltre la traversa. Sugli sviluppi del calcio d’angolo il portiere di casa si ripete e sventa con un intervento eccellente la minaccia costruita da Gallitelli.

Al 5′ Bruno infila Amatulli in contropiede e porta i suoi in vantaggio. Neanche il tempo di gioire che il Bernalda Futsal pareggia con la bellissima conclusione di Margarita indirizzata all’incrocio dei pali che non lascia scampo a Francolino: 1-1.

Al 10′ gli ospiti raddoppiano ancora con Margarita: lancio lungo di Amatulli, Lavella liscia l’intervento di testa e per il bomber rossoblù è un gioco da ragazzi presentarsi a tu per tu con il portiere avversario ed infilarlo per il primo vantaggio ospite del match. La linea difensiva rossoblù scricchiola pericolosamente al 14′ quando Bruno colpisce il palo e capitola poco dopo sul tiro innocuo di De Rosa che supera la linea di porta.

Al 17′ il Perticara potrebbe segnare ancora, ma è il palo a fermare De Rosa, mentre i rossoblù denotano scarsa concentrazione e commettono errori davvero grossolani. E’ ancora il Bernalda Futsal a portarsi in vantaggio al 20′ con la splendida azione finalizzata da Caruso che, ben imbeccato da Mianulli, batte Francolino.

La partita sembra mettersi sui binari giusti per gli ospiti che calano il poker dopo neanche un minuto con la solita bella giocata di Gallitelli sugli sviluppi di un corner, ma la retroguardia rossoblù confeziona tre regali clamorosi ai padroni di casa che, grazie alle marcature di Lavella, Russo e De Rosa, ribaltano il risultato.

Nonostante un primo tempo ricco di errori, il Bernalda Futsal riesce a raddrizzare ancora il risultato con Fusco che è bravo a recuperare palla nella metà campo avversaria e a mandare la sfera nel sacco. Primo tempo ricco di emozioni e con le due squadre in parità nel punteggio, ma con gli ospiti che pagheranno a caro prezzo i loro errori nei secondi trenta minuti. Infatti, dopo pochi secondi dal fischio d’inizio della ripresa, Lavella riporta avanti i suoi con un facile tap-in in seguito ad una deviazione di Capozzi.

Gallitelli potrebbe pareggiare, ma sul suo tiro si esalta Francolino che devia la palla quel tanto che basta per indirizzarla sulla traversa. Gol sbagliato, gol subito: la classica regola sportiva si concretizza nel freddissimo palazzetto di Perticara: è Maggi l’autore del gol che gela gli ospiti.

Al 14′ Margarita riapre la contesa, realizzando un supergol da distanza siderale che sembra dare speranze ai suoi. Speranze mortificate dopo pochi secondi dal nuovo doppio vantaggio di De Rosa. Gli ospiti perdono lucidità e il Perticara va ancora in gol con De Rosa, mentre Maggi chiude il conto con altri due gol che sottolineano la sua bravura in fase offensiva.

Da segnalare nel finale l’espulsione di Lavella per doppio giallo, mentre per il Bernalda Futsal schierato il portiere in movimento che non ha sortito gli effetti sperati.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*