Calcio a 5: sfida tra ex tra Atletico Belvedere e Libertas Eraclea

 

libertas

Ultima giornata del girone d’andata, e ultima di questo 2014, per il campionato di serie A2 di calcio a 5.

Per la Libertas Eracle arriva una trasferta delicata, in casa dell’Atletico Belvedere, corazzata attualmente seconda in classifica e in piena corsa per il salto di categoria.

I metapontini andranno a caccia di punti per rimpinguare il bottino salvezza e, perché no, guardare alla qualificazione in Final Eight a cui il Belvedere ha già avuto accesso: una vittoria della Libertas e una concomitante sconfitta di Futsal Isola e Catania (impegnate rispettivamente con Carlisport Coglianco e Acireale9 potrebbe aprire la strada per la Coppa Italia anche per gli jonici.

Una partita con un sapore particolare per i rossoneri visto che ritroveranno il portiere Taibi Prando e Gustavo Bavaresco, approdato alla corte di mister Cipolla appena martedì scorso sempre con la formula del prestito. Due atleti fortemente voluti dal presidente Donato che sapranno sicuramente farsi apprezzare e daranno il contribuito alla riuscita del progetto del club cosentino.

Ma tra le due compagini lo scambio è stato reciproco visto che proprio dal Belvedere è arrivato il tanto cercato pivot, il calabrese Alessandro Ferraro, classe 1982 e cercato da tempo dalla Libertas.

“Sono un pivot d’aria – dice di sé Ferraro – nella mia carriera ho fatto bene dove sono stato, mi impegno con massima professionalità. Cercherò di dare il meglio. La Libertas sta facendo un grande girone di andata, ora è a 19 punti: la salvezza è quasi raggiunta… magari si può pensare a qualcosa in più!”.

Ha dimostrato giovedì in campo nell’amichevole giocata contro il Bernalda di saper mantenere le promesse, aiutando la squadra a potare a casa una vittoria piena per 6 – 3.

E sullo scontro tra ex di sabato che lo vedrà contrapposto alla squadra di provenienza aggiunge: “Ringrazio la società del Belvedere, con cui sono stato benissimo, ma ora gioco con la Libertas e darò il massimo per vincere la partita”.

C’è da immaginare che sia questo il pensiero anche di Bavaresco e Prando. Al di là del risultato l’evidente amicizia delle società dovrebbe assicurare uno spettacolo privo di tensioni e di inutili durezze.

Fischio d’inizio alle ore 16.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*