Calcio a 5: secca vittoria per l’Avis Borussia Policoro

avis

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per l’Avis Borussia Policoro che, al ritorno in casa dopo più di un mese di assenza, ha piegato sei a uno il Barletta, fanalino di coda del girone E della serie B di calcio a 5.

Il team di mister Suriano, impegnato eccezionalmente al Palaolimpia data l’indisponibilità del Palaercole, ha condotto la gara dall’inizio alla fine: qualche sbavatura nel primo tempo ma poi Grandinetti e compagni hanno sbagliato poco o nulla, portando a casa i tre punti e confermando così la testa della classifica, a più tre sul Monti di Procida grazie alla sconfitta del Sala Consilina ad opera del  Mola.

In campo l’esordio del nuovo acquisto Renè Villalba mentre la difesa dei pali è affidata dal primo minuto ad Eugenio Nucera.

Che l’Avis abbia intenzione di portare a casa la posta piena si vede già dai primi secondi: passaggio di Creaco per Peruzzi, diagonale ancora per l’asso calabrese che sotto rete non sbaglia e  sigla l’uno a zero.

Jonici ancora pericolosi con Peruzzi ma i pugliesi riescono ad arginare l’esuberanza Borussia.

Al 6′ raddoppio del Policoro con Stigliano.

[tubepress video=MWXEbAFZj-Q =embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

Ma il Barletta non demorde e insidia in più occasioni la porta di Nucera, accorciando al 10′ le distanze con Sousa sotto rete, abile a raccogliere il passaggio di Calamita.

Ancora Peruzzi pericoloso ma bisogna aspettare il 15′ perchè arrivi la terza rete, siglata da un preciso diagonale di Julio Chalo.

Gli ospiti cercano la sortita ma l’Avis sfiora ancora la quarta rete, con Stigliano, Scharnovski e Villalba.

Nella ripresa i padroni di casa assaltano ancora la porta avversaria e Peruzzi si regala la sua personale segnatura ad appena un minuto e mezzo dal fischio d’inizio.

Il Barletta accusa il colpo e l’Avis Borussia può controllare tranquillamente, mettendo a segno altre due reti, al 7′ ancora con Chalo  e al 10′ per la personale doppietta di Stigliano.

I ritmi sono più blandi, mister Suriano da spazio ai più giovani mentre il triplice fischio finale chiude una partita giocata e dominata dalla prima della classe del girone E.

A fine gara i commenti di mister Suriano, Julio Chalo ed Eugenio Nucera.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*