Calcio a 5: primo tempo da professionisti per il Matera, poi un minuto cambia tutto

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

Squadre schierate RTM RDem

Il Real Team Matera C5 riscopre i suoi giovani calcettisti.

Una prestazione degna di nota, che per almeno 20′ mette in apprensione i quotati avversari del Real Dem di Pescara, prima di crollare in un solo minuto in cui succede di tutto.

Ma c’è grande soddisfazione al termine del match (finito 6 a 1 per gli ospiti) tra il pubblico e la dirigenza biancazzurra, questi ragazzi già nell’arco di una settimana hanno dimostrato una crescita importante, che può priettarli verso un campionato in crescendo. Fabiano superstar con grandi giocate ed un eurogol che difficilmente dimenticherà; Angelastri protagonista tra i pali con tantissime parate e giocate di altissimo profilo. Un Perrone riscoperto e tanti altri spunti interessanti dai dodici convocati. Mister Contangelo può contare sui suoi ragazzi tremendi.

Il quintetto più giovane di tutti i tempi per la società materana, probabilmente considerando tutte le categorie non ci sono rivali per il Real Team Matera C5 anche in Italia. Contangelo sceglie il giovane Angelastri tra i pali, classe ’95 per lui; con Perrone centrale, anche lui ’95, Ambrosecchia, classe ’96 e Fabiano (’93) sugli esterni e capitan Vivilecchia (’89) pivot. Dall’altra parte formazione tipo per Cardarelli, che schiera Bartilotti, Pedotti, Paschoal, Repetto e Rogerio. L’inizio è di marca ospite, ma Angelastri risponde bene e il risultato resta invariato. Al 4’55” grande occasione per Fabiano, che semina il panico con la sua rapidità e calcia in maniera pericolosa, ma la sfera scivola di poco a lato. Al 5’12” Rogerio ci mette tutta la sua esperienza per superare Angelastri, con una puntata velenosissima da centro area. Risponde ancora Fabiano, che al 6’39” si smarca bene sulla tre quarti ospite, ma calcia alto. Repetto invece al 14’13” coglie la traversa della porta di un Angelastri al limite della perfezione; mentre dall’altra parte il Real Team Matera trova il gol del pari. Al 15’26” Fabiano sviluppa una nuova azione irresistibile e questa volta scaglia un mancino micidiale sotto il sette della porta difesa da Bartilotti, che non può nulla. Ancora Fabiano, incubo del Real Dem, al 17’12” schianta sul palo la sua deviazione, su grande palla di Vivilecchia sul secondo palo. Nel finale al 19’34” il solito Fabiano non trova il tocco vincente, ancora su palla di Vivilecchia e con Bartilotti ormai battuto. Si torna negli spogliatoi in parità.

Nella ripresa il Real Dem prova ad accelerare ed è Paschoal (per un mese a Matera ad inizio stagione) a cambiare nuovamente volto all’incontro con un tap in nel cuore dell’area di rigore biancazzurra al 2’16”. Poi torna in prima linea Angelastri, che evita ai suoi di capitolare in almeno un paio di occasioni. Il settimo minuto di gioco è quello che cambia definitivamente la gara. Real Team Matera in panne e colpita tre volte da Pedotti (6’12”) e Fragassi (6’28” e 6’51”). I tre punti prendono definitivamente la strada verso l’Abruzzo. Al 14’24” Angelastri lascia il posto a Ruggieri tra la standing ovation del pubblico per la sua grande prestazione, emulata dallo stesso giovanissimo portiere, Ruggieri, che con un doppio miracolo su Dominioni salva la sua porta. Poi Bartilotti evita la seconda rete biancazzurra su Vivilecchia; mentre al 17’35” Paschoal con una conclusione potente, chiude definitivamente l’incontro della Tensostruttura. Resta l’ottimo primo tempo ed una prova in crescendo dei giovanissimi del Real Team Matera.

Commenti

Questo articolo è stato letto 595volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto