Calcio a 5: prima vittoria casalinga per l’Avis Borussia Policoro

 

avis

Una pioggia di reti e l’Avis Borussia Policoro centra la prima vittoria casalinga di questo campionato di A2, la terza stagionale.

Gli jonici si sono imposti per sette a zero contro la Golden Eagle Partenope, raccogliendo tre punti pesanti contro una diretta contendente nella corsa verso la salvezza.

Mattatore del match l’italo brasiliano Tiago Goldoni, autore di ben cinque reti tra cui le prime su cui è stato costruito il successo biancorosso.

Inoltre in panchina vi è stato l’esordio casalingo del nuovo allenatore policorese, Michele Pavone.

La gara si apre con le due squadre che si studiano e non osano molto sotto rete.

[tubepress video= 5nDKNC6ZEcs =embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

La prima azione degna di nota arriva al 5′ con il tiro dalla distanza di Tiago Resner, troppo alto; risponde al 7′ la Partenope con la corsa in solitaria di Cerrone, Laviola sventa con il corpo.

Il risultato si sblocca pochi secondi dopo: Goldoni ruba palla a Melise, salta Iazzetta e supera tutti, realizzando l’uno a zero.

Passano due minuti e i padroni di casa hanno l’occasione di raddoppiare con Scharnovski ma il suo tiro finisce sul palo.

La Partenope risponde all’11’ con due azioni nitide per Melise, in entrambe l’estremo difensore jonico salva il risultato.

Le due squadre macinano gioco, l’Avis Borussia per cercare la rete che potrebbe dare maggiore sicurezza, la Partenope per rimettere le cose in pari e riaprire la gara.

Ma c’è equilibrio in campo e il primo tempo finisce con il risicato vantaggio dei padroni di casa.

Nella ripresa l’Avis cerca sempre di allungare e mettere una seria ipoteca sulla vittoria; Pizzo e Cirenza sbagliano di poco la rete del due a zero.

Tocca ancora a Tiago Goldoni apporre la sua firma sulla seconda segnatura del match: lo fa all’8′ con un gran calcio di punizione che finisce direttamente nella rete di Amoruso.

Passano meno di dieci secondi e il numero 20 biancorosso realizza la sua tripletta di giornata con una superba azione in solitaria.

La Partenope gioca la carta del portiere in movimento ma non riesce a impensierire più di tanto gli jonici che al 10′ sfruttano la porta campana vuota e si portano sul quattro a zero, ancora con Tiago Goldoni che all’11’ si regala la quinta personale rete della gara con una bella girata che non lascia scampo ad Amoruso.

La Partenope è sotto shock e l’Avis si può permettere il lusso di dilagare: al 12′ Scharnovski sfrutta del vuoto lasciato in difesa e sigla il sei a zero, seguito al 15′ da Pizzo, abile a raccogliere la palla rinviata dall’estremo difensore partenopeo e a gonfiare la rete per la settima volta.

Arriva così un successo importante per i policoresi che smuovano la classifica, arrivando a 12 punti, e rosicchiando punti importanti proprio alla Partenope, ora a più 4.

A fine gara i commenti di bomber Goldoni e del dirigente biancorosso Angelo Porsia.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*