Calcio a 5 femminile: prima vittoria per l’Avis Borussia Policoro

borussia girl

Arrivano i primi tre punti per l’Avis Borussia Policoro di calcio a 5 femminile, che nella seconda giornata del campionato di serie C, batte al Pala Malvasi di Scanzano Jonico il Matera Srl per 2-1.

Le ragazze guidate da mister Scharnovski riscattano così la sconfitta patita nella prima giornata a Venosa ed ottengono una vittoria importante per il proseguo del campionato, scaturita al termine di una prova convincente.

Le ragazze policoresi al termine del primo tempo si trovano sotto di un gol soprattutto per la bravura del portiere avversario e per la poca precisione in fase di finalizzazione, ma nella ripresa avviene la tanto meritata rimonta.

E’ Sharon Di Sanza a segnare il gol del pareggio dopo uno scambio con Desirè Albano, poi è la stessa Desirè Albano a realizzare il gol della vittoria sfruttando un assist della Di Sanza e battendo il portiere ospite con un tiro rasoterra dopo aver saltato un avversario.

Il mister Juliano Scharnovski a fine partita è molto soddisfatto oltre che per il risultato, soprattutto per la buona prestazione delle ragazze: ”sono molto contento, abbiamo fatto una bella partita, interpretata da vera squadra, abbiamo fatto un ottimo possesso e giro palla. Dobbiamo continuare su questa strada e potremo toglierci un po’ di soddisfazioni, peccato non essere riusciti a segnare molto, meritavamo di realizzare molti più gol dei due segnati ma dobbiamo essere più cinici sotto porta altrimenti si rischia di buttare via le partite. Per fortuna nel secondo tempo siamo riusciti a rimontare lo svantaggio. Importante aver preso i tre punti perchè alla fine le vittorie sono sempre la migliore medicina a tutti i problemi”.

La compagine policorese, che dopo la stagione in crescendo dell’anno scorso ha ammesso di avere come obiettivo di arrivare più in alto possibile, si spera almeno tra le prime quattro, sarà impegnata nella prossima giornata sul campo di Satriano Lucano contro la locale Real Satriano.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*