Calcio a 5: contro l’Acireale la Libertas Eraclea torna a sorridere

libertas

Torna a sorridere la Libertas Eraclea.

Gli jonici superano per sei a due il quotato Acireale, riprendendo la corsa verso l’obiettivo salvezza e salutando con una vittoria il ritorno al Palaercole di mister Bommino.

Una gara molto equilibrata, soprattutto nel primo tempo, con gli jonici un po’ sciuponi e i siciliani pungenti nelle veloci ripartenze; nella ripresa, dopo aver subito il gol del pareggio, la Libertas mostra grande maturità riprendendo in mano il match e costruendo la vittoria che passa nei piedi di Patrick Dipinto, autore di una tripletta.

La gara si apre subito con i padroni di casa in avanti: subito dopo l’avvio della partita Zancanaro centra il palo.

La replica dell’Acireale è secca e velenosa: l’insidioso diagonale di Musumeci si infila alle spalle di Taibi e porta i siciliani in vantaggio.

La reazione della Libertas è immediata; sotto rete Rispoli ha diverse palle preziose per portare in vantaggio i lucani ma la porta sembra stregata.

Dall’altro lato gli ospiti premono e impegnano in più occasioni l’estremo difensore rossonero.

Al 9′ i padroni di casa trovano finalmente la via del gol grazie a Bavaresco che raccoglie il tiro dalla bandierina di Bassani e supera tutti, riportando la gara in parità.

L’Acireale non si fa intimorire e al 12′ il tiro di Musumeci si infrange sulla traversa.

[tubepress video=-1xDu-NRPcM =embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

Ma passano pochi secondi ed è l’Eraclea a trovare nuovamente l’occasione giusta grazie a Zancanaro ancora una volta sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

L’ultimo brivido della prima frazione è di nuovo con i padroni di casa con Rispoli che manda la palla di poco a lato.

I primi minuti della ripresa sono molto equilibrati; al 3′ è l’Acireale con Messina a cercare il tocco a sorpresa sotto porta ma la sfera rotola fuori.

La doccia fredda per la Libertas arriva però al 9′ grazie all’acrobazia di Pagano che porta di nuovo il match in parità.

Ma, come già accaduto in precedenza, il quintetto rossonero non perde la concentrazione e continua il suo assalto alla porta avversaria che dà i suoi frutti al 15′ grazie all’intuizione di Dipinto, magistralmente servito da Bassani.

L’undici metapontino replica un minuto e mezzo dopo con un gran gol per poi siglare una personalissima tripletta a 13 secondi dalla fine.

Ma la gara non è ancora finita: sfruttando il vuoto lasciato dal portiere di movimento Bavaresco prova a sorprendere tutti con la botta dalla distanza che termina puntualmente in rete.

Con questo risultato la Libertas Eraclea riprende il cammino in classifica, supera proprio l’Acireale  e raggiunge quota 13 punti, a ridosso della zona play-off.

A fine gara i commenti di mister Bommino e di mister Samperi, del direttore sportivo Libertas Leonardo Todaro e di Patrick Dipinto.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*