Calcio a 5: a Bernalda il derby con gli All Blacks

IMG_20141022_195745

E’ finita 7-1 in favore dei padroni di casa del Bernalda Futsal il derby contro gli All Blacks valido per l’andata della Coppa Batta: nel primo derby della storia del futsal bernaldese, i ragazzi di mister Masiello si sono imposti nettamente sugli avversari in una partita corretta e con interessanti contenuti sportivi.

Passaggio del turno ipotecato per Clementelli e soci che ora possono pensare al campionato e a chiudere definitivamente il periodo no che si prolunga da due settimane.

Grande voglia di ben figurare sul parquet del PalaCampagna, con le due squadre che si sono affrontate con caparbietà, sempre nel rispetto dei valori dell’amicizia e della stima che non sono mai mancati.

Pubblico a fine gara divertito e soddisfatto dal match che si ripeterà il prossimo 4 novembre al PalaGalilei.

L’inizio per i padroni di casa è veemente: dopo pochi secondi è Plati ad ispirare Gallitelli, ma il tiro del numero 11 rossoblù è stoppato da Fuina.

Rispondono i bianconeri, ma il tiro di Scardillo da fuori area è da dimenticare, mentre il tiro di Carella sibila il palo.

Sul capovolgimento di fronte il Bernalda Futsal sblocca il risultato: Scardillo atterra Plati lanciato a rete, il signor Russo decreta il calcio di punizione; della battuta si incarica il cecchino Margarita che fulmina Fuina con un destro potente all’angolino basso. Il vantaggio carica il quintetto di Masiello che raddoppia al 5’: stavolta è Gallitelli il marcatore, con un gol da cineteca che conquista gli applausi dei trecento spettatori del PalaCampagna.

I padroni di casa controllano il match e fanno tris ancora con Gallitelli che sorprende l’estremo difensore ospite con un tiro di prima su palla ricevuta da rimessa laterale.

Gli All Blacks non ci stanno e provano a rientrare in partita, ma sulla loro strada c’è un attento Amatulli che prima respinge sul tiro di Scardillo e allontana sulla ribattuta di Barnabà, poi para anche la successiva conclusione ancora di Scardillo.

Il primo tempo si chiude con un siluro di uno scatenato Gallitelli: la palla sfiora il palo e si perde sul fondo. Il secondo tempo si apre con gli All Blacks che accorciano le distanze grazie al gol del loro capitano Carella che ruba palla agli avversari e ha il tutto il tempo di mirare l’angolino basso e battere Amatulli.

I padroni di casa non si scompongono e segnano ancora grazie alla bomba di capitan Caruso che fa tornare il sorriso a mister Masiello. Il Bernalda Futsal dilaga: all’8’ gol con dedica all’infortunato Roberto Gallitelli per Plati che sfrutta il meraviglioso assist di Margarita, si presenta tutto solo davanti a Fuina e lo supera con un delizioso tocco sotto. Carella, l’ultimo ad issare bandiera bianca per i suoi, impegna ancora il portiere di casa, ma Amatulli si esalta con l’aiuto di Caruso che salva sulla linea. Fuina si rende protagonista pochi minuti dopo sul gran tiro di Gallitelli, mentre è il palo a fermare Mianulli.

Al 15’ primo gol ufficiale con la casacca del Bernalda Futsal per il giovanissimo Paradiso che sfrutta il servizio smarcante di Clementelli per battere ancora l’estremo difensore avversario. Al 17’ gli All Blacks maledicono la sfortuna con il tiro di Calabrese che colpisce il palo. L’ultimo gol lo sigilla Mianulli che resiste alla pressione di Scardillo e calcia un tiro perfetto che batte il neoentrato Mecchi. Applausi, al triplice fischio finale, del pubblico presente che ha potuto apprezzare le belle giocate dei padroni di casa e la buona volontà degli All Blacks che hanno dimostrato di essere squadra tosta e da non sottovalutare. Appuntamento al ritorno, con la speranza che si possano rivedere gli stessi comportamenti corretti del match del PalaCampagna, dove a vincere è stato soprattutto lo sport.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*