Calcio a 5: al Bernalda Futsal la seconda semifinale di Coppa Batta

Bernalda Futsal-Real Vietri

Il Bernalda Futsal di mister Masiello si impone 7-5 sugli avversari del Real Vietri al termine della seconda semifinale di Coppa Batta.

Al termine di un match gagliardo e combattuto gli jonici conservano ottime chance per accedere alla finalissima: il destino del secondo raggruppamento si deciderà nella terza semifinale, quella tra Real Vietri e Gagliardi Potenza.

Intanto la squadra jonica si gode la bella vittoria e la grande serata del pubblico del PalaCampagna, rivelatosi il sesto uomo in campo e bravo a sostenere fino al fischio finale i suoi beniamini.

Spinge subito sull’acceleratore il Real Vietri che sfiora il vantaggio dopo pochi secondi con l’azione di Gorga, ma Carella sventa efficacemente la minaccia.

La contesa si gioca prevalentemente nel cuore del campo, con le due squadre agguerrite che si danno battaglia e provano a colpire.

Al 10′ è ancora Carella in uscita a fermare la verve offensiva di Tomasillo, mentre il Bernalda Futsal si fa vedere dalle parti di Delfino con la conclusione di Caruso (nell’occasione vistosamente trattenuto), ma Delfino si oppone di piede. Sugli sviluppi del corner, ancora il capitano prova a sorprendere il portiere potentino, ma il pallone sibila il palo e si perde sul fondo.

La pressione dei rossoblù culmina nel gol del vantaggio al 15′: è proprio Caruso il finalizzatore del perfetto assist di Plati. Il gol galvanizza il PalaCampagna che spinge il Bernalda Futsal a raddoppiare: è il 17′ quando Gallitelli riceve palla al limite dell’area, resiste alla pressione del diretto marcatore, si gira ed infila in diagonale Delfino.

Il giocatore di Masiello potrebbe ripetersi poco dopo, ma la potente conclusione dal limite si stampa sull’incrocio dei pali e torna in campo. Sul parquet ci sono solo i padroni di casa: al 22′ Margarita si inventa una giocata in banda e va al tiro, ma la diagonale si spegne di poco a lato.

E’ il preludio al gol che arriva puntuale al 24′: il sesto fallo per i vietresi permette a Margarita di calciare il primo tiro libero del match; il numero 10 non sbaglia e fa esultare ancora il pubblico locale.

Il triplo vantaggio fa rilassare i bernaldesi che subiscono prima il gol della bandiera con Macellaro, mentre in coda alla frazione Nappi G usufruisce di ben due tiri liberi, entrambi realizzati.

Il primo tempo si chiude sulla parità, ma il Bernalda Futsal avrebbe senz’altro meritato qualcosa in più. Il secondo tempo si apre con i padroni di casa che costruiscono gioco e occasioni, mentre gli ospiti sono costretti sempre ad inseguire. Dopo 5′ è Mianulli a riportare avanti i suoi: nell’occasione assist di tacco perfetto di Margarita che lancia il suo compagno, bravo a non lasciare scampo a Delfino.

Dopo pochi secondi Margarita prova la grande giocata, ma Delfino è reattivo e si salva. Al 7′ è il palo sul sinistro di Fusco da fuori a graziare ancora il portiere ospite, mentre il Real Vietri sfiora il gol con Macellaro, ma Carella si oppone. Al 16′ il signor Lisanti, autore di un’ottima prestazione arbitrale, espelle Caputo per evidente fallo di mano in area: il numero 5 intercetta con l’arto la conclusione a porta vuota di Mianulli e l’arbitro decreta anche il calcio di rigore; dal dischetto Gallitelli non sbaglia e riporta i suoi sul +2.

Il Real Vietri tenta di restare in partita, ma si affida solo alle conclusioni da fuori: bella quella di Nappi G che al volo prova la grande giocata balistica, ma il pallone si alza sulla traversa. Anche Macellaro prova a riaprire le sorti dell’incontro, ma la sua azione personale viene sventata dall’uscita di Carella.

Il Bernalda Futsal potrebbe segnare ancora, ma i suoi uomini mancano l’appuntamento con il gol in altre occasioni, nonostante l’impreparazione della retroguardia potentina.

Al 24′ Plati va in gol con una conclusione balistica di altissimo livello: scucchiaiata di Gallitelli per il giocatore-presidente che trova la conclusione al volo; nulla da fare per Delfino che deve raccogliere la palla dalla rete, mentre il presidente si prende la standing-ovation dell’intero PalaCampagna.

I padroni di casa si rilassano e subiscono il gol di Capece, ma è ancora Plati a ristabilire le distanze deviando in rete la diagonale millimetrica di Caruso. Proprio nei secondi finali gli ospiti usufruiscono dell’ennesimo tiro libero e Gorga fissa il punteggio sul definitivo 7-5.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*