Calcio a 5: nuovi acquisti in casa Bernalda Futsal

Mirko Clementelli

Il Bernalda Futsal ufficializza gli ingaggi del portiere Michele Capozzi, proveniente dal Vis Milionicum che lo scorso anno ha conquistato la promozione in serie C1, e di Mirko Clementelli, centrale difensivo  proveniente anche lui dal Vis Milionicum. Entrambi i giocatori sono di Miglionico e rappresentano due tasselli importanti per la rosa a disposizione di mister Masiello.

Michele Capozzi è un portiere classe 1990 con esperienze in Eccellenza lucana con la squadra del suo paese prima di dedicarsi al futsal: “l’anno scorso ho iniziato la mia avventura nel futsal: avevo deciso di smettere di giocare, ma presto mi sono accorto che senza un pallone non so stare. Allora ho iniziato a difendere la porta della squadra del mio paese e abbiamo subito conquistato la promozione in serie C1, anche grazie alle mie parate e ai due gol realizzati. Quest’anno ho deciso di cambiare società ed eccomi nel Bernalda Futsal, dove spero di dare un contributo importante per un campionato all’altezza delle aspettative. Non è stato facile arrivare qui perché la mia ex-squadra non voleva liberarmi, ma la mia volontà alla fine ha prevalso”.

Michele Capozzi

Mirko Clementelli  è un centrale difensivo che sposa entusiasta la causa del Bernalda Futsal: “Sono molto felice di affrontare questa avventura a Bernalda: spero che la squadra, attraverso il lavoro, riesca a raggiungere grandi obiettivi. Sarà emozionante giocare in un palazzetto così bello come il PalaCampagna e spero che i tifosi ci sostengano durante tutto il corso della stagione”.

Diego Margarita

Inoltre la società di Largo San Donato si assicura anche per la stagione 2014\2015 le prestazione di Diego Margarita, capocannoniere dello scorso campionato di Serie D e autentico trascinatore. Il bomber di Bernalda dice la sua dopo la conferma: “Sono felicissimo di poter giocare ancora con la maglia della mia città; il Bernalda Futsal ha un progetto ambizioso, con una società solida e un mister competente che sta preparando tutto al meglio, aiutato da uno staff di primissimo ordine. Ora siamo noi giocatori che dobbiamo dimostrare di essere all’altezza delle aspettative e sono certo che possiamo costruire una stagione esaltante”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*