Bus in fiamme sulla statale Jonica all’altezza di Nova Siri, illesi i passeggeri

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, In Primo Piano

16113320_1215298628545963_2939282378887992862_o

Tanta paura ma fortunatamente nessuna conseguenza per una quarantina di persone in viaggio su un autobus di linea che, attorno alle 15 di sabato, ha preso fuoco mentre stava percorrendo la statale 106 Jonica, all’altezza di Nova Siri, in direzione Reggio Calabria.

Secondo quanto si è appreso dalla pagina ufficiale Facebook della Questura di Matera a bordo vi erano circa trenta studenti dell’Istituto agrario di Marconia e del liceo classico di Nova Siri; i ragazzi, quasi tutti di Rocca Imperiale, stavano tornando a casa dopo la giornata scolastica.

Proprio mentre il bus stava per raggiungere il confine con la Calabria le fiamme, probabilmente scatenate da un corto circuito nel vano motore, hanno iniziato a interessare il mezzo; vedendo il fumo e accortosi che qualcosa non andava, l’autista avrebbe deciso di fermare il bus e di far scendere tutti.

Ben presto le fiamme hanno invaso tutto l’interno ma fortunatamente i passeggeri erano già al sicuro. I ragazzi sono stati raggiunti dalle loro famiglie che hanno provveduto a riportarli a casa.

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco e degli agenti del Commissariato di Policoro, che hanno assicurato l’incolumità dei passeggeri, circoscritto le fiamme e allontanato l’autobus dalla carreggiata. Sul posto anche la Polizia stradale e i carabinieri che hanno deviato il traffico lungo percorsi alternativi.

16177550_1215298945212598_3227858890412935229_o

Tecnici e periti sono già al lavoro per risalire alle esatte cause dell’incendio; sicuramente mette i brividi la coincidenza di quanto accaduto a Nova Siri con il tragico episodio di Verona, dove sedici studenti ungheresi, di ritorno da una gita in Francia, hanno perso la vita proprio perché il loro autobus ha preso fuoco a seguito di un urto con un pilone.

Inoltre apre una riflessione sulla sicurezza dei bus in viaggio sulle nostre strade, così come evidenziato nei diversi commenti pubblicati sui social. Proprio su questo tema il deputato lucano Cosimo Latronico (Conservatori e Riformisti) annuncia un’iniziativa parlamentare.

“L’episodio – scrive Latronico in un comunicato – è un segnale allarmante che non si può sottovalutare. Grazie al cielo non ci sono stati danni alle persone, ma l’evento obbliga le autorità competenti, Regione Basilicata in testa, alla immediata verifica dello stato di affidabilità degli autobus che circolano in regione e che sono impiegati nel trasporto pubblico regionale.
Le notizie che ci arrivano da parte degli operatori sono allarmanti e direbbero della presenza in molti casi di mezzi vetusti in violazione alle prioritarie esigenze di sicurezza . Assumerò in Parlamento un’iniziativa per chiedere al Governo ed al ministro competente di aprire un’indagine ispettiva per compiere un immediato accertamento sullo stato di affidabilità dei mezzi di trasporto impiegati nel trasporto pubblico in Basilicata”.

Foto pagina Facebook Questura di Matera

Commenti

Questo articolo è stato letto 771volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto