Boom di pazienti per i reparti di Otorino degli ospedali di Policoro e Matera

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

ospedale

Eccellenza. Mai come in questo caso è l’unica parola spendibile. La professionalità la fama e la dedizione dei due “pilastri” dell’otorinolaringoiatria dell’Azienda Sanitaria di Matera, il dott. Gennaro Larotonda primario della Unità Operativa Compessa di Otorino del presidio ospedaliero di Matera ed il dott. Giacinto Asprella Libonati,
responsabile della Vestibologia e Otorinolaringoiatria del presidio ospedaliero di Policoro, stanno letteralmente trainando questa specialità verso risultati mai registrati in precedenza.
Lo dicono i numeri, lo dimostrano i pazienti.
Ad un trend di crescita di ogni performance, sia su Matera sia su Policoro, si aggiunge, ad esempio, un incredibile 32% (+ 9% sul 2016) di pazienti ricoverati nei presidi ospedalieri di Matera e Policoro, residenti fuori regione. In pratica, 1 paziente su 3, semplicemente, rinuncia a farsi curare negli ospedali vicino casa e sceglie Asprella e Larotonda.
I primi non completi dati parlano chiaro: quasi mille ricoveri nel 2017 tra Matera e Policoro e ben 847 interventi chirurgici.
Nel 2017 ha visto una forte impennata anche l’indice chirurgico, ovvero quanti interventi di chirurgia si eseguono rispetto al numero dei ricoveri.
Nell’Asm quest’indice dice che in media a Matera e Policoro il 78% dei ricoverati è andato in sala operatoria. Questi numeri significano che, grazie all’eccellente lavoro di Larotonda e Asprella, i ricoveri nell’Asm si fanno in modo corretto perché collegati alla necessità di compiere gli interventi chirurgici e non per prestazioni mediche di otorino, meno rilevanti sul piano della complessità. Più interventi a Matera e Policoro vogliono dire meno utenti del Materano che vanno fuori e quindi un sostanzioso risparmio per le casse del sistema sanitario regionale.
Sono i frutti dell’integrazione Matera Policoro richiesta dalle direttive regionali ed immediatamente attuata dal management aziendale investendo sugli organici (grazie alla recente assunzione di ulteriori 3 medici otorini si è potuto, prima volta assoluta, attivare a Matera la doppia reperibilità) e sulle punte di diamante dell’Asm, Larotonda e Asprella appunto.
Né si può infine omettere di segnalare il continuo flusso di attestazioni e ringraziamenti per i due medici da parte di utenti di ogni dove. Sovente, oltre alla professionalità, si segnala la qualità complessiva dei reparti di Matera e Policoro, anche questo, indice delle abilità manageriali di Larotonda e Asprella. Gli va dato merito.
Delle performance dell’otorino si parlerà domani nel corso del convegno all’Hotel San Domenico di Matera sulle problematiche delle vie respiratorie.

Commenti

Questo articolo è stato letto 493volte!

Tags: , , , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto