“La Basilicata ha diritto ad un suo aeroporto”

pista mattei

La sezione del Partito Democratico di Pisticci e Marconia ha scritto al presidente del Consiglio Matteo Renzi, ai ministri Luci, Guidi, Nencini, ai vertici del governo regionale per segnalare “il grave rischio che comporterebbe l’esclusione della Pista Mattei di Pisticci dal Piano Nazionale Aeroporti.

È mai possibile – si legge nella nota – che per quel Texas d’Italia che tanto contribuisce all’approvvigionamento di risorse energetiche per l’intera nazione, non si ritenga opportuna la realizzazione di una infrastruttura aeroportuale che colleghi la Basilicata con il mondo?

Basilicata nella quale è già esistente una aviosuperficie, per la quale sarebbe necessario un semplice potenziamento.

Purtroppo, ci giungono notizie poco rassicuranti in vista della riunione della Commissione Infrastrutture che si terrà domani mattina, nella quale si corre il rischio di approvare un Piano Nazionale Aeroporti che escluda definitivamente la possibilità di dotare la Basilicata di un aeroporto.

A fronte di questo rischio è lecito chiedersi come si pensi di far risorgere il sud, se puntiamo solo a sfruttare le risorse esistenti, senza che si contempli la possibilità di “dare”.

Occorre ricordare che la Valbasento, nella quale è ubicata la già esistente aviosuperficie “Pista Mattei”, è ormai tristemente nota alle cronache per l’inquinamento che lo sfruttamento selvaggio delle sue risorse – nel corso degli ultimi 50 anni – ha provocato, condannando a morte una vocazione agricola che era propria di questa terra.

Quali sono i progetti di riscatto per questo territorio?

Può una antica unica linea ferroviaria essere volano di sviluppo per il turismo del metapontino? Può l’assenza di infrastrutture aeroportuali garantire l’accesso di turisti da tutto il mondo a Matera “capitale europea della cultura 2019”? Può questo vuoto infrastrutturale attrarre investitori nella Valle del Basento?

Perché ostinarsi nel voler emarginare la Basilicata, relegandola ad unica regione italiana priva di un aeroporto, a fronte di regioni che ne possiedono molti?

In un momento difficile com quello attuale comprendiamo la necessità del governo nazionale di tagliare spese superflue, ma chiediamo che si valuti con particolare attenzione l’idea di escludere la Basilicata dal piano nazionale degli aeroporti, a fronte dello sfruttamento nazionale di ogni risorsa della nostra piccola ma preziosa terra –  acqua e petrolio su tutte – che garantisce ricchezze all’intero Paese.

Per tali ragioni, facciamo appello al Premier Matteo Renzi, come ai Ministri e Vice Ministri interessati, perché si riconosca alla Basilicata una dignità sino ad ora ingiustamente negata.

Da parte delle donne e degli uomini del PD di Pisticci e Marconia l’appello anche al governatore lucano Marcello Pittella, all’assessore regionale alle infrastrutture Aldo Berlinguer, al capogruppo PD alla camera dei deputati Roberto Speranza e a tutti i parlamentari lucani, di qualunque colore politico, affinché ancora una volta facciano squadra puntando al rilancio di una Basilicata che non merita di essere relegata a regione di serie B”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*