“Attivare anche a Policoro l’iniziativa del Gelato Sospeso”

gelato sospeso

Giuseppe Callà, dirigente provinciale di Fratelli d’Italia-An e già presidente del consiglio comunale di Policoro, ha proposto all’amministrazione comunale e alle attività commerciali del comune ionico di adottare l’iniziativa “Lascia pagato un gelato ad un bambino”.

Ne dà notizia, con una nota, l’ufficio stampa di Fratelli d’Italia Basilicata.

“In momenti difficili come quello che stiamo attraversando – spiega Callà – dobbiamo porci il problema di quanti bambini si trovano in difficoltà. Poiché il gelato è il simbolo dell’estate e del caldo, con un piccolo gesto possiamo regalare un sorriso a coloro i quali soffrono”.

L’iniziativa nasce a Napoli e prende spunto dal Caffè sospeso, idea poi fatta propria, con il gelato, anche dal Comune di Milano e da altre città “e mi auguro –prosegue l’esponente di Fratelli d’Italia – che possa farla propria anche la città di Policoro. In pratica ci si reca nelle gelaterie, quelle che espongono la locandina che aderiscono all’iniziativa, e si destina nell’apposito salvadanaio un’offerta, il costo di un gelato o più di uno, e all’ingresso nel negozio di vicinato basta chiedere se c’è un gelato in sospeso. Se ci sono i soldi nel salvadanaio il proprietario/gestore consegna il cono al bambino emettendo regolarmente lo scontrino. Credo che anche da noi, dove fortunatamente non mancano le gelaterie con prodotti di ottima qualità, l’idea possa attecchire con la collaborazione tra piccoli imprenditori e istituzioni e possa avere un buon successo se sperimentata”.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*