Anche in Basilicata la protesta contro i tagli alle Forze dell’Ordine


Una delegazione dei rappresentanti sindacali della Polizia penitenziaria, dei Vigili del Fuoco, della Polizia, e del Corpo forestale dello Stato, ha organizzato anche in Basilicata, a Potenza, davanti alla sede della Regione, un presidio per protestare contro i tagli alle forze dell’ordine e per le minori risorse disponibili, nell’ambito di una manifestazione prevista a livello nazionale.
Altri presidi sono stati organizzati davanti alle sedi delle Questure di Potenza e Matera.
Al termine della manifestazione potentina, il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, ha incontrato i manifestanti.

Il presidente ha ascoltato le istanze che sono giunte dai sindacati, i quali hanno lamentato tra l’altro “tagli lineari ed indiscriminati alla sicurezza, alla difesa e al soccorso pubblico da parte del Governo nazionale”.
I rappresentanti delle forze impegnate nelle attività di controllo del territorio hanno chiesto una particolare attenzione alle istituzioni nazionali e locali, dal momento che “i tagli al settore colpiscono lavoratori e cittadini, maggiormente esposti a problemi di ordine pubblico e sicurezza”.

De Filippo, nel ricordare che le Regioni italiane si sono espresse più volte contro quella parte dei tagli inopportuni decisi attraverso la spending rewiev che colpisce anche settori strategici per la tenuta sociale ed economica del Paese, ha assicurato di porre all’attenzione del Governo nazionale le istanze che giungono dagli uomini e dalle donne impegnate nella difesa e nella sicurezza della comunità lucana.


Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*