Amministrative: la proposta del Comitato Cittadini Attivi di Bernalda e Metaponto

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

cittadini-attivi-456x254

Il Comitato Cittadini Attivi di Bernalda e Metaponto interviene, attraverso una nota, nella campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale della città jonica, che la porterà al voto il prossimo 26 maggio.

“A seguito della presentazione di 2 sole liste civiche per le elezioni comunali di Bernalda-Metaponto – si legge nel comunicato – il Comitato vàluta questa inedita situazione in maniera abbastanza complessa e preoccupante, per le nette spaccature che essa sta già determinando, a poche ore dalla scadenza della presentazione delle liste, nell’intera cittadinanza, e con innegabili effetti potenziali negativi sul futuro della città e della sua democratica convivenza.

Alla luce di tali scenari il comitato non può che lanciare un appello affinchè le due forze elettorali in campo si incontrino e stilino un programma condiviso e partecipativo che deve valere a priori dai risultati finali, con una serie di impegni concreti di “parvenza”, ma soprattutto di “sostanza”, su una gestione amministrativa condivisa e rappresentativa dell’intera cittadinanza di Bernalda-Metaponto.

L’accettazione di questa prima fase preliminare programmatica, ma anche operativa sulla stessa campagna elettorale da parte di entrambi, si proietterà sullo step successivo, che consisterà nella presentazione pubblica di questo primo tentativo di accordo.

Al quale, ovviamente, potranno seguire i successivi incontri che verteranno nell’elaborazione di un piano congiunto amministrativo e gestionale per far sì che agli accordi politici di programma congiunto seguano ripercussioni positive nell’interesse dell’intera collettività cittadina.

Di fronte a tali risultati programmatici condivisi, e sicuramente positivi per entrambe le liste in campo, il comitato si impegnerà e si spenderà a livello mediatico nazionale per far risaltare la capacità “pilota” dell’intera classe politica di Bernalda-Metaponto nel realizzare il primo esempio di amministrazione “Iper” (iperefficiente, iperdemocratica, iperpartecipativa).

Si dà il termine di 3 giorni utili per il recepimento positivo o negativo da parte di ognuna delle due rappresentanze politiche destinatarie della presente proposta, dopo di che il Comitato comunque renderà pubblico il tentativo da esso compiuto nella direzione di una campagna elettorale civile, democratica e partecipativa”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 188volte!

Tags: , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto