Al via il trofeo Magna Grecia di pesca sportiva

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

FotoBarche_in_gara

Ci sono giorni in cui alla bravura degli angler fa il verso la fortuna degli audaci. Giorni in cui le frizioni stridono, i fusti sono messi in piega dai giganti del mare e gli strike incrociano i favori di Poseidone. Avere in gara uno di questi giorni indimenticabili è il sogno dei team che si daranno battaglia nella terza edizione del Trofeo Magna Grecia, sfida sportiva di pesca nella disciplina traina d’altura in programma per domenica 18 settembre nelle acque dello Jonio di Basilicata, dopo il rinvio dal giorno precedente causa condizioni meteo marine avverse.

In base alla nuova riorganizzazione sabato 17, alle ore 17.00 presso il Porto degli Argonauti, è previsto adesso il briefing pre gara. La competizione, che assegna posti per le finali nazionali F.I.P.S.A.S. dell’anno prossimo, è organizzata da International Sportfishing presso il porto degli Argonauti ed ha il patrocinio del Comune di Pisticci.
Oltre alle qualificazioni per l’evento conclusivo del campionato italiano di traina d’altura, il Trofeo Magna Grecia ha le partnership di Raymarine e Navionics, che metteranno in palio prestigiosi premi, ed è basato sulla formula catch and release per le prede protette.

Nelle premesse ci sono tutti i presupposti per una gara avvincente e partecipata. Il presidente di International Sportfishing, Francesco Perretta, parla di “risultato inatteso visto che eravamo partiti con una grande scommessa e ci ritroviamo ad essere una realtà importante e riconosciuta. Ringrazio tutti coloro che si stanno prodigando per il buon esito dell’evento, così come Porto degli Argonauti che ci ospita ed il Comune di Pisticci che ha sposato con convinzione lo spirito di un appuntamento che permette anche di promuovere il turismo in una logica di diversificazione e la nautica assieme alla passione per la pesca sportiva, in un hot spot con grandi potenzialità che abbiamo deciso di inserire stabilmente nel nostro circuito. International Sportfishing, infatti, svolge le sue attività a Porto Rotondo in Sardegna, all’Argentario in Toscana ed a Rimini per il versante Adriatico”.

A conferma della forte volontà di puntare sullo spot lucano, l’associazione aprirà una specifica sede in Basilicata proprio a Porto degli Argonauti, anche grazie all’impegno profuso in tal senso dell’angler Piero Vitelli, che ha fortemente creduto nelle potenzialità della pesca sportiva in un territorio in cui le discipline ad essa connesse stanno crescendo notevolmente in questi ultimi anni.

“In gara – spiega Vitelli – avremo equipaggi motivati che stanno affinando le tecniche e le strategie. Registriamo una grande aspettativa che indubbiamente ci gratifica. C’è forte voglia di competere e di divertirsi. Avremo anche qualche capitano Igfa che qualificherà ulteriormente la nostra manifestazione”. Vitelli spiega come nello Jonio lucano “l’intero movimento sia in crescita. Le barche per l’altura sono sempre più attrezzate con strumentazioni moderne e soluzioni tecniche competitive, inoltre hanno saputo trovare il giusto assetto ed una precisa organizzazione di bordo incarnando sempre più lo spirito sportivo della pesca, come dimostra anche la scelta di abbassare i libraggi delle attrezzature. Questo ed altri aspetti dimostrano come alcuni team stiano andando verso la maturazione tecnica e vogliano affermarsi nel big game”. Proveranno a farlo già domenica mattina insieme a numerosi appassionati nell’avvincente sfida del Trofeo Magna Grecia. Tutte le info su www.trofeomagnagrecia.it.

Commenti

Questo articolo è stato letto 815volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto