Al Blues in Town tornano i lucani “Blues Cat Blues”

Il blues dal sangue lucano, giovedì 6 agosto, sul palco del Blues in Town Festival.

I “Blues Cat Blues”, storica e pluripremiata formazione di Pignola, tornano alla rassegna internazionale di Policoro dopo sette anni dalla prima esibizione.

Con un progetto musicale particolarmente originale – e brani anche in dialetto lucano e italiano – la band ha vantato, durante i 14 anni di presenza sulla scena, diverse partecipazioni e premi a livello nazionale. Dal Bordighera Jazz e Blues al Pignola Blues Festival.

Il villaggio musicale anima già da mercoledì il lungomare destro di Policoro e il festival ideato e promosso ormai da dodici anni dall’associazione culturale La Mela di Odessa si conferma appuntamento atteso e amato da un pubblico trasversale di appassionati del genere o semplici amanti della buona musica live.

A decretare il successo della manifestazione policorese, attrattore turistico dell’intera regione, è sicuramente la formula ricca degli eventi in programma per la cinque giorni. Apprezzamento e seguito, anche quest’anno per i seminari didattici gratuiti (tromba, chitarra, armonica a bocca, basso, batteria, voce, sax, clarinetto), organizzati al pomeriggio presso le strutture del lungomare ed aperti a cultori dello strumento e neofiti per migliorare le proprie tecniche o avvicinarsi al mondo della musica.

Nel villaggio musicale troveranno spazio, dalle ore 19 gli artisti ed i pittori della rassegna Blues in Art che prevede ’allestimento di una mostra d’arte contemporanea e la realizzazione di estemporanee pittoriche dedicate al blues.

Ancora aperte le iscrizione al workshop tecnico per gli appassionati e al concorso fotografico che punta a collezionare i migliori scatti dell’evento (info: www.bluesintown.it)

Settima arte in primo piano con la rassegna cinematografica Cinema blues, ogni sera, prima dei concerti.

Sul palco alle ore 22, John The Fisherman e in chiusura, come da tradizione, le jam session gratuite.

Per info ed iscrizioni ai seminari www.bluesintown.it.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*