Aiutiamo il piccolo Gabry

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

gabry logo
Aiutiamo il piccolo Gabry ed i suoi tanti amici Eroi. Doniamo il nostro midollo osseo.
Affetto da una rara forma di immunodeficienza, il piccolo Gabry, di soli 19 mesi, può essere salvato soltanto grazie ad un trapianto di midollo osseo. I genitori per questo stanno facendo un accorato appello a tutta Italia affinchè si trovi un donatore. Il bimbo ha ricevuto a febbraio la diagnosi di Sifd, un rarissima sindrome “con solo 20 casi noti al mondo, e Gabriele è l’unico in Italia”. L’unico modo per salvarlo è un trapianto di midollo osseo, ma nè i genitori nè la sorellina gemella sono compatibili, ecco perché mamma e papà stanno cercato un “gemello genetico” per Gabry,  ma non solo…anche per qualsiasi altro bimbo ne avesse necessità! Uniamoci a loro in questa ricerca. Invitiamo chi ha un’età compresa tra i 18 e i 35 anni, un peso corporeo di almeno 50 chili e godi di buona salute ad effettuare il primo screening con prelievo di saliva o di sangue per procedere con la tipizzazione, ovvero la caratterizzazione del profilo genetico, necessaria per verificare l’eventuale compatibilità con un paziente.  Donare il midollo osseo, non comporta alcun dolore e alcun problema. È la modalità di donazione più “antica” e consiste nell’80% in un prelievo di sangue più “lungo” (simile alla donazione di plasma) e per il restante 20% in una puntura dalle ossa del bacino. In entrambi i casi il midollo osseo prelevato si ricostituisce spontaneamente in poco più di una settimana.
Chiunque volesse piu’ informazioni può contattare i genitori sulla pagina facebook “Gabry Little Hero”.
Diverse sono le iniziative nate per aiutare il piccolo Gabry. A Napoli il 24 Maggio con Admo Campania dalle 9 alle 20 si scende in piazza Dante, alla ricerca di un donatore. Riempiamo le piazze di Italia per il piccolo Gabry ed i suoi tanti amici EROI.
Commenti

Questo articolo è stato letto 122volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto