Abbattuta villetta abusiva nelle campagne di Scanzano Jonico “bel giorno per la legalità”

villa abbattuta scanzano

E’ stata abbattuta nella mattinata di martedì 9 marzo nelle campagne di Recoleta, territorio di Scanzano Jonico, una villetta abusiva riconducibile a Gerardo Schettino, ritenuto dagli inquirenti a capo di un’associazione mafiosa operante nel Metapontino.

L’edificio era stato edificato su terreni di un ente pubblico e il suo abbattimento era previsto dal 2011 ma mai eseguito; le operazioni, condotte da Polizia e Carabinieri, hanno preso il via su iniziativa della Commissione straordinaria che regge il Comune, sciolto per infiltrazioni della criminalità organizzata ed è stata decisa in Prefettura in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

“E’ un bel giorno per Scanzano e per la legalità nel nostro territorio” ha dichiarato in una nota il prefetto di Matera Rinaldo Argentieri.

” Grazie alla Commissione straordinaria e alle Forze dell’ordine – ha proseguito il Prefetto – dopo le indagini di polizia, coordinate dalla DDA di Potenza, ed i ripetuti arresti di appartenenti alle organizzazioni malavitose, un altro segnale forte che la legalità si sta decisamente riaffermando a Scanzano Jonico, a beneficio della vita civile dell’economia e dei diritti dei cittadini liberati dalla mafia”.

Post correlati