A Valsinni settima edizione del premio "Isabella Morra"


A Valsinni, come ogni anno, si è svolta la cerimonia di premiazione dei poeti partecipanti al concorso in lingua italiana Isabella Morra, giunto alla settima edizione ed organizzato dalla Associazione Culturale Magna Grecia Lucana di Torino, presieduta dalla professoressa e poetessa Maria Celano.
La cerimonia ha dato modo a coloro che vi hanno partecipato di conoscersi e di scambiare opinioni, per arricchire il bagaglio culturale che ciascuno si porta con sé.
Il menestrello Mimmo Rago con i suoi canti particolari ha aperto la cerimonia. Ospite d’onore il poeta Francesco Gallicchio.
I poeti sono stati premiati alla presenza del Sindaco Gennaro Olivieri, del giornalista e scrittore Nello Rega e della coordinatrice dei Salesiani in Libano Rida Azzi Atallah per il progetto a favore dei Salesiani Cooperatori di Housson in Libano, sostenuto anche dalla Associazione organizzatrice.
Il concorso è stato suddiviso in varie sezioni, dalla poesia singola a tema libero alla poesia singola a tema, silloge e libro edito o inedito.
La poesia “ Melissa “ di Cesira Ambrosio, originaria di Potenza, ha vinto il primo premio della sezione A poesia singola a tema libero; il premio un quadro della giovane Federica Ursi, raffigurante il castello di Valsinni.
La poesia “ Spirito di Isabella” di Maria Antonella D’Agostino, originaria di Marconia, per la sezione D poesia a tema dedicata ad Isabella Morra.
Per la sezione B silloge “ Da Straniera” di Battaglia Teresa originaria di Tricarico, abitante in provincia di Torino.
La sezione del libro edito a pari merito i libri: “ Messaggi del cuore” di Titina Vernile di Matera e “ Il volo dell’anima “ di Maria La Balestra di Torino.
I finalisti della sezione A :
Triora ” di Gianluca Speranza,originario dei Torre del Greco(NA)
Le utili cicale ” di Antonio Scarpone, originario di Galdo degli Alburni ( SA)
E si fa buio ” di Pasquale Cataldi, di Missanello ( PZ)
Finalista della sezione D, dedicata ad Isabella Morra “ Il Canto Celeste“ di Giuseppe De Matteo, di Roccanova( PZ).
L’associazione ha consegnato la targa alla memoria del poeta Giuseppe Contangelo, alla figlia e alla moglie.
La giuria, coordinata dalla Presidente dell’Associazione Maria Celano e dalla professoressa Maria Annunziata Cera, ha ritanuto che le poesie nel loro modo di essere sono da considerarsi tutte meritevoli, certamente rimane l’obiettivo di raggiungere qualche casa editrice se pur di minore entità che possa dare sostegno alla pubblicazione e divulgazione.
L’appuntamento è per il prossimo anno.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*