A Roma i funerali di Emilio Colombo

COLOMBO, I FUNERALI NELLA CHIESA DI SANT'EMERENZIANA - FOTO 1

Si sono svolti mercoledì mattina a Roma, nella parrocchia di sant’Emerenziana, i funerali del senatore a vita lucano Emilio Colombo, scomparso a 93 anni nella serata di lunedì.

Alle esequie, presiedute dal vescovo emerito, monsignor Franco Cuccarese, anch’egli originario della Basilicata, hanno partecipato numerosi volti noti della Democrazia Cristiana: da Arnaldo Forlani a Ciriaco De Mita, da Rosa Russo Iervolino a Nicola Mancino, da Gerardo Bianco a Paolo Cirino Pomicino; da Franco Marini a Pierferdinando Casini, a Marco Follini, a Beppe Pisanu.

Tra i presenti, oltre ai rappresentanza ufficiale del Senato, anche il sindaco di Roma Ignazio Marino, l’ex premier Mario Monti, il vicepresidente del Parlamento europeo Gianni Pittella, il viceministro dell’interno Filippo Bubbico, gli ex sottosegretari Gianni De Gennaro e Giampaolo D’Andrea.

In chiesa le corone del Presidente della Repubblica, del Presidente del Consiglio, del Senato e della Camera, oltre ai gonfaloni della Regione Basilicata, rappresentata dal Presidente Vito De Filippo, e della citta’ di Potenza, luogo di nascita di Colombo, rappresentata dal sindaco Vito Santarsiero.

”Colombo – ha detto monsignor Cuccarese nell’omelia – ha vissuto in profonda unita’ i valori morali e i valori politici, e’ stato un leader discreto che ha concorso da posizioni di grande responsabilita’ al consolidarsi del dialogo fra laici e cattolici, mantenendo sempre alto e rigoroso il suo impegno per la promozione dello sviluppo e del bene comune nella sua Basilicata, in Italia, in Europa e nel mondo”.

Durante il rito e’ stato anche letto il messaggio di cordoglio inviato alla famiglia da papa Francesco.

La salma di Emilio Colombo è stata poi trasferita a Potenza, dove è stata aperta  in Municipio la camera ardente.

Giovedì mattina in cattedrale un nuovo rito religioso  e la tumulazione nella tomba di famiglia, all’interno del cimitero cittadino.

Foto Omniroma

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*