A Policoro l’omaggio a Dinu Adamesteanu

adamesteamu

C’erano veramente tutti, politici, studiosi, tecnici ed archeologi a ricordare la figura di Dinu Adamesteanu, lo scopritore di Heraclea.

In occasione del centenario dalla sua nascita si è svolto nella sala consiliare del comune di Policoro un convegno che ha visto la partecipazioni di molti di coloro che ebbero la possibilità di conoscere lo studioso romeno, colui che scelse di lasciare  le rive del mar Nero, dove era nato nel 1913, per raggiungere un altro mare, quello Jonio capace di unire, nel’antichità, popoli e nazioni.

Le basi per la conoscenza e per la valorizzazione del ricco patrimonio archeologico della Basilicata sono state sapientemente poste da lui.

[tubepress video= rOMpifijZCg = embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

Alla tutela ha saputo far seguire ambiziosi programmi di ricerca e di restauro. Insediamenti italici colonie greche e città romane hanno avuto un’attenzione costante ed oggi sono tutti fruibili come parchi attrezzati spesso indicati dalla critica come modelli da imitare.

Abbiamo incontrato alcuni dei relatori, per un ricordo speciale dello studioso e l’uomo Adamesteanu.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*