A Policoro il 17 dicembre la marcia "Salviamo il Mare"


Conferenza stampa, venerdì sera nella sala consiliare del comune di Policoro, per illustrare la manifestazione contro le trivellazioni nel mar Jonio, in programma il prossimo lunedì 17 dicembre nel comune metapontino.
Presenti i sindaci dei comuni della fascia jonica lucana e calabrese: oltre a Policoro erano rappresentati i municipi di Pisticci, Bernalda, Nova Siri, Rotondella, Craco, Amendolara e Rocca Imperiale.
Al tavolo dei relatori l’imprenditore turistico Franco Garofalo, dell’associazione Lucania Turismo Doc, e Felice Santarcangelo, portavoce del movimento No Triv.
La manifestazione del prossimo 17 dicembre vedrà l’adesione di numerosi comuni dell’arco jonico calabrese, pugliese e lucano: hanno confermato la presenza, tra gli altri, i sindaci di Gallipoli, Taranto, Ginosa, Castellaneta, Maruggio, Crosia, Francavilla Marittima, Corigliano Calabro, Cassano allo Jonio, Rossano.
Hanno aderito le Province e le Regioni, che hanno annunciato la partecipazione, con il proprio gonfalone, alla manifestazione.
Si partirà alle 9.30 da piazza Heraclea con una marcia e lo slogan “Salviamo il Mare”; dopo aver attraversato le vie principali di Policoro si raggiungerà il Palaercole, dove è previsto l’intervento della professoressa Maria Rita D’Orsogna, associato presso il Dipartimento di Matematica della California State University at Northridge di Los Angeles, esperta sui rischi delle trivellazioni. In programma anche gli interventi dei rappresentanti del mondo associazionistico, istituzionale, agricolo e turistico.
In conclusione verrà stipulato un protocollo d’intesa con oggetto “Azioni concordate al fine di scongiurare le trivellazioni petrolifere nel mar Jonio”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*