A Matera si celebra l’anniversario dell nascita della Polizia

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Celebrata sabato a Matera, nella cornice di piazza Vittorio Veneto, il 160° anniversario della fondazione della Polizia.
Storia di coraggio e innovazione” è lo slogan a cui si ispira l’organizzazione degli eventi previsti in tutta Italia per l’anniversario di quest’anno.
La storia della Polizia è una storia di impegno e di sacrificio a difesa dei valori democratici dello Stato, come dimostrano i martiri uccisi dalla mafia e dal terrorismo.
E’ una storia di cambiamento per adeguare la propria organizzazione e la propria mentalità al passo coi tempi, con una società in continua trasformazione. 
Basti ricordare i primi sindacati delle forze dell’ordine, la smilitarizzazione e poi le donne in uniforme con pari diritti e doveri, le specializzazioni per fronteggiare un crimine sempre più complesso, sino ad arrivare agli accordi bilaterali con molti Paesi del mediterraneo e la collaborazione internazionale intensificata negli ultimi anni dal capo della Polizia Antonio Manganelli.
La scelta di voler celebrare questa ricorrenza insieme ai cittadini è dettata a maggior ragione dalla difficoltà del momento storico, un momento in cui non deve mancare il contatto concreto tra le istituzioni e le persone. Vicinanza, dialogo e scambio tra la Polizia di Stato e i cittadini restano gli obiettivi che l’Istituzione promuove per realizzare una sicurezza sempre più “partecipata” nell’intero contesto sociale.
Durante la cerimonia ci sarà un momento di raccoglimento per ricordare la giovane Melissa Bassi, vittima innocente di una vile mano omicida, e quanti hanno perso la vita a causa del terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna.
Il compimento di un anno di attività offre l’occasione per delineare un consuntivo di quanto svolto dalle donne e dagli uomini della Polizia, a partire dai dati sulla lotta alla criminalità fino ad approdare alle frontiere multimediali della comunicazione che offrono, tramite il sito istituzionale della Polizia di Stato, un dialogo in tempo reale con la società civile.
Accanto alla cerimonia ufficiale, attraverso gli stand dell’Urp, della Polizia Scientifica, della Polizia Stradale, della Polizia Postale, si apriranno spazi di vicinanza e di condivisione con i cittadini per far conoscere l’impegno dell’Istituzione, capace di rinnovarsi adeguandosi alle nuove frontiere della tecnologia. 
E per mostrare l’impegno di chi in silenzio, ogni giorno, svolge il proprio servizio per la comunità: la forza delle migliaia di uomini e donne in uniforme che, lontani dal clamore della cronaca, contribuiscono alla sicurezza del Paese.


PRINCIPALI OPERAZIONI DI POLIZIA GIUDIZIARIA SVOLTE NELLA PROVINCIA DI MATERA

Maggio 2011 Irsina – Tre uomini, dei quali uno cittadino albanese, sono sottoposti a fermo perché indiziati di concorso in tentato omicidio. Sono penetrati a casa della vittima, pregiudicato, dove lo hanno pestato e poi colpito al torace con un coltello da cucina fino a ridurlo in fin di vita.
                   Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, hanno permesso nel giro di 24 ore di individuare i tre responsabili e di accertare il motivo dell’aggressione: l’uomo era ritenuto responsabile del furto degli ori di famiglia perpetrato nell’appartamento di un parente di uno tre aggressori.
                      Matera – Operazione della Squadra Mobile “Apple”: cinque persone finiscono in carcere e sei agli arresti domiciliari con l’accusa di concorso continuato in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Oltre a droga di ogni tipo, procacciata dalla vicina provincia barese, sono state sequestrate anche due pistole con relativo munizionamento. Tra gli arrestati spicca un noto pregiudicato dal soprannome di “Meledda” che nel dialetto locale vuol dire mela.

Scanzano Jonico – Due giovani del luogo vengono arrestati dagli agenti del Commissariato per il reato di incendio doloso di un’autovettura. L’indagine si distingue per la rapidità con cui è stata avviata e condotta a termine: nella stessa giornata in cui il delitto era stato commesso. La pronta risposta della Polizia di Stato ha permesso di infondere sicurezza nella popolazione allarmatasi non appena si era diffusa la notizia dell’incendio soprattutto in ragione del fatto che il proprietario del mezzo andato distrutto ricopriva la carica pubblica di assessore comunale.
Matera – La squadra di p.g. della Polizia Stradale del Capoluogo lucano scopre l’esistenza di un’organizzazione che “facilitava” il conseguimento della patente di guida. Persone ben preparate venivano reclutate per sostituirsi dietro pagamento al vero candidato durante gli esami di teoria.
Giugno           Policoro – Un giovane spacciatore viene arrestato da personale del Commissariato di P.S. di Scanzano Jonico. Il giovane viene sorpreso nell’abitazione di Alvarez Giuseppe, al momento sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, dove si era recato per cedergli una dose di cocaina. La vendita dello stupefacente era stata concordata su Facebook. Per Alvarez il giudice dispone il passaggio dagli arresti domiciliari al carcere.
Settembre      Scanzano Jonico – Lo stabilimento balneare “Lo Squalo Beach” in località Lido Torre viene sottoposto a sequestro dal personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Scanzano su disposizione della Procura antimafia distrettuale di Lecce. La struttura aziendale, sebbene intestata ad altri, era di fatto gestita dai fratelli Francesco, Giuseppe e Andrea Scarci, tratti in arresto a Taranto per estorsione, traffico di droga e altri reati.
Novembre    Bernalda – Arrestato dagli agenti della Polizia Postale e delle Comunicazioni un uomo di 72 anni per detenzione e cessione di materiale pedopornografico per mezzo di internet. Al termine della perquisizione sono stati sequestrati 4 hard disk e 174 tra cd e dvd. Molte le immagini in essi contenute che mostrano atti sessualmente espliciti con minori, anche in tenera età.

Policoro – Due giovani vengono arrestati dagli agenti del Commissariato di P.S. di Scanzano Jonico per estorsione, furto e ricettazione. Costringevano un ragazzino a commettere piccoli furti in casa propria usando minacce e violenza. I due si facevano consegnare oggetti in oro che portavano da esercizi di “compro oro” del luogo per cambiarli con denaro contante.
Dicembre        Matera – Tre persone, tutte della provincia barese, sono arrestate al termine di un’operazione della Squadra Mobile di Matera svolta in collaborazione con il Commissariato di Gravina in Puglia. I tre si dedicavano al furto di auto tra Matera, Potenza e Bari. Ad essere prese di mira non erano auto di grande valore, ma per lo più medie e piccole cilindrate, più facilmente smerciabili sul mercato. Rubavano anche motorini, smart e minicar. Ben 30 le automobili che nell’ultimo anno avevano rubato nella sola Matera.
                    Scanzano Jonico – Con un’operazione congiunta della Squadra Mobile e del Commissariato di Scanzano Jonico, due insospettabili sono arrestati per droga. Con loro trasportavano gr.143 di cocaina che è stata sequestrata.
Operazione antidroga della Polfer di Metaponto. Sequestrati 12 grammi di eroina trovati nella cioccolata spalmabile prodotta da un noto marchio nazionale, che un giovane, perciò arrestato, trasportava dentro un borsone sul treno diretto a Catanzaro.
Febbraio 2012 Con l’operazione “Hermes” condotta dalla Polizia Postale di Matera vengono arrestati cinque componenti di una banda che, tra aprile e luglio del 2011, aveva messo a segno di versi furti in danno di uffici postali di automezzi e corrispondenza, in particolare di carte di credito, oltre a furti di carburanti in diverse località italiane. Gli arresti disposti dalla Procura della Repubblica di Matera sono stati effettuati con la collaborazione delle Squadre Mobili di Milano, Pavia e Bologna e dei Compartimenti della Polizia Postale di Potenza, Milano e Bologna.
Aprile            Matera – Due cittadini rumeni di 26 e 28 anni sono sorpresi e arrestati mentre tentavano di rubare pannelli fotovoltaici di un grosso impianto a ridosso del confine con il territorio di Gravina in Puglia. L’operazione è stata effettuata da due Volanti intervenute con la collaborazione dei Carabinieri di Gravina che hanno catturato i malviventi mentre tentavano la fuga a bordo di un’auto di grossa cilindrata.
Maggio        Metaponto – Gli operatori del Posto di Polizia Ferroviaria di Metaponto arrestano un giovane cittadino albanese che negli slip trasportava gr.132,5 di cocaina. Il giovane, sottoposto ad un controllo non appena sceso dal treno IC proveniente da Roma Termini, tenta la fuga ma viene prontamente raggiunto e catturato dagli operatori della Polizia.
                   Matera – Gli agenti della Squadra Volante arrestano un uomo di 36 anni per spaccio di banconote false. In un laboratorio artigianale a Laterza, dove risiede, aveva realizzato banconote da 5, 10 e 20 euro, che da almeno una settimana era riuscito a spacciare a diverse attività commerciali del capoluogo lucano.
INIZIATIVE DI POLIZIA DI PROSSIMITA’
Sono proseguiti gli sforzi da parte della Polizia di Stato per rendere sempre più concreto il concetto di “Polizia di Prossimità” con una serie di iniziative, attentamente studiate, per recepire le istanze di sicurezza dei cittadini e promuovere uno spirito di costruttiva collaborazione. Particolare attenzione è stata rivolta all’educazione alla legalità attraverso incontri con studenti di ogni ordine e grado su temi come la sicurezza stradale, i botti illegali, l’uso consapevole di internet, nonché altre iniziative per la sicurezza dei soggetti più deboli e per gli utenti degli uffici amministrativi della Questura.
Tra le iniziative si ricordano:
Maggio 2011 Vademecum “c’è più sicurezza insieme”, realizzato con il finanziamento dall’Amministrazione Provinciale, è un opuscolo contenente consigli per la sicurezza rivolto in particolare a quelle categorie di persone, come gli anziani, più vulnerabili alle aggressioni della criminalità comune.
Agosto Oltre ad intensificare i servizi di controllo del territorio sulle principali arterie stradali della provincia, per agevolare e rendere sicuro il viaggio dei numerosi stranieri che visitano in automobile il nostro Paese è distribuito dall’U.R.P. della Questura un opuscolo in sette differenti lingue. L’opuscolo è aggiornato alle ultime norme sulla circolazione stradale vigenti in Italia ed è stato realizzato dalla Polizia di Stato nell’ambito della campagna “Sulla Buona Strada”.
Ottobre/ Gli adolescenti e l’uso consapevole di Internet. Iniziativa della
Dicembre Polizia Postale e delle Comunicazioni, i cui esperti hanno tenuto incontri con i ragazzi di diverse scuole per spiegare loro le insidie che possono nascondersi nella navigazione su Internet ed altri reati informatici.

Novembre Domenica Questura Aperta. Domenica 13 novembre – si replica l’iniziativa, che ha avuto tanto successo soprattutto tra gli stranieri presenti sul territorio, che prevede l’apertura al pubblico di Domenica di alcuni uffici amministrativi della Questura. Oltre all’Ufficio Immigrazione, resta aperto anche l’Ufficio Passaporti. In questo modo si vuole venire incontro a coloro che per motivi di lavoro o altro hanno difficoltà a recarsi agli uffici pubblici nei giorni feriali.

Dicembre Campagna contro i botti illegali. Puntuale l’appuntamento prima delle feste natalizie degli artificieri della Polizia di Stato con i bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado sulla pericolosità e sulle cautele che bisogna adottare nell’impiego dei fuochi d’artificio. Gli alunni hanno imparato come si riconoscono i “botti” autorizzati dalla legge e perché vanno trattati sempre e comunque con la massima precauzione e cura. Al termine degli incontri sono state effettuate alcune dimostrazioni sulle tecniche di innesco in condizioni di sicurezza dei fuochi pirici autorizzati.
Gennaio 2012 Con un corso tenuto dal Responsabile del Servizio di Emergenza Sanitaria “118” della Regione Basilicata Dott. Libero Mileti e diretto a personale non sanitario, 50 operatori della Polizia di Stato sono addestrati e abilitati all’uso del defibrillatore semi automatico (DAE) in ambiente extra-ospedaliero.
L’iniziativa, che rientra nel progetto della Direzione Centrale di Sanità del Ministero dell’Interno “Codice Blu” (Defibrillazione Precoce sul Territorio), si prefigge di formare persone in grado di prevenire la morte improvvisa da arresto cardiaco mediante il pronto intervento di rianimazione cardio-polmonare con la defibrillazione elettrica precoce, laddove richiesta.
Marzo   Al progetto di educazione stradale “Icaro”, che cerca di far comprendere ai bambini le regole della sicurezza stradale attraverso il gioco, partecipano oltre 650 alunni della scuola dell’infanzia di Matera, Bernalda e Laterza. Nei giorni precedenti le scolaresche avevano ricevuto una visita “di preparazione” da parte degli operatori della Polizia Stradale per spiegare loro modalità e finalità del gioco e come comportarsi di fronte ai pericoli della strada.
                  Matera è una delle cinque tappe italiane della carovana che viaggia sul “pullman azzurro” della Polizia Stradale. L’iniziativa della Polizia di Stato è sostenuta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dal Ministero dell’Istruzione, dalla Fondazione ANIA delle Compagnie di Assicurazione per la Sicurezza Stradale, con il coordinamento scientifico del Dipartimento di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma e del Movimento Italiano Genitori (MOIGE).
Con un tavolo tecnico presieduto dal Questore, tra Forze di Polizia, Polizie Locali e istituti di vigilanza privata, viene avviata l’esecuzione del protocollo d’intesa “Mille occhi sulla città”, a cui aderiscono il Comune di Matera ed altri otto municipi della provincia.
L’obiettivo del protocollo è di sviluppare un sistema di sicurezza integrando gli istituti di vigilanza privati secondo i principi di “complementarietà” e “partecipazione”, con cui le guardie giurate collaboreranno con le Forze di Polizia e le Polizie Locali fornendo, attraverso lo svolgimento della loro attività, elementi di informazione utili nell’attività di prevenzione e repressione dei reati.

Commenti

Questo articolo è stato letto 1019volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto