A Bernalda il Castello veste moda

E’ stata un successo l’iniziativa benefica “Il castello veste” moda che si è svolta a Bernalda lo scorso week end, organizzata da Lara Tataranno in collaborazione con l’amministrazione comunale di Bernalda, con l’associazione Viva e la Gadit che ha messo insieme moda, solidarietà e prevenzione. Nelle sale del Castello, sono stati allestiti negozi solidali nei quali si è potuto acquistare, ad un prezzo simbolico, complementi d’arredo, abbigliamento, gioielli, prodotti di pasticceria e servizi alla persona. Una vera e propria gara di solidarietà alla quale hanno partecipato privati cittadini, commercianti, bar e pasticcerie, ristoranti ed alberghi. ( Borgo San Gaetano, LA Mangiatoia, Bernaldabella, Studio Alessandro Parente , Ing. Francesco Iannuzziello Tutti i commercianti di Bernalda, Tipografia Gaetano Disantis, Rosalba Intimo e Biancheria di La Sala Rosalba)

Un evento che ha dedicato importanza alla prevenzione, con lo screening senologico gratuito eseguito dal Dott. Pietro Monno, coadiuvato dalla psicologa Dott.ssa Gilda Marsicano, dall’ostetrica Dott.ssa Rossella Porcelli e dall’infermiera Giusi Durante, alla cultura con la presentazione del libro “Il Dolore Sospeso” della Dott.ssa Maria Antonietta D’Onofrio , che ha visto l‘intervento di Rocchelia Scarcella, Assessore alla Cultura e Attività Produttive di Francesca Matarazzo, Vice-Sindaco e della Consigliera Felicia Caroli. L’evento si è concluso con una sfilata di moda, finalizzata alla raccolta fondi a favore dell’Hospice di Stigliano.

Post correlati