San Girogio lucano: Carabinieri sventano un furto

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

2013-02-16 10.36.33I Carabinieri del Comando Stazione di  San Giorgio Lucano (MT), coadiuvati dal personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Policoro (MT),   hanno deferito in stato di libertà P.c.d. (classe 1956), agricoltore, pluripregiudicato,  per il reato  di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

 

Una pattuglia del citato Comando Stazione in  servizio di controllo del  territorio mirato alla prevenzione di reati contro il patrimonio, ed in particolare dei furti in danno degli esercizi pubblici, il 16.02.2013, alle ore 04.00 circa  nel percorrere le vie cittadine, a quell’ora deserte, ha individuato due veicoli sospetti, poco distanti l’uno dall’altro e parcheggiati in una zona buia. I militari, insospettiti, procedevano al controllo delle due autovetture, due utilitarie, identificando all’interno della prima un pregiudicato residente in Scanzano Jonico e nella seconda  P.c.d. (classe 1956), agricoltore, pluripregiudicato, anch’egli residente in Scanzano Jonico. In considerazione delle circostanze di luogo (si trovavano in zona buia nei pressi di esercizi pubblici già oggetto in passato di tentativi di furto con scasso) e di tempo, nonché valutati i precedenti dei due soggetti, i militari operanti procedevano a sottoporre i soggetti a perquisizione personale e veicolare. Inoltre, a specifica domanda non sapevano giustificare la loro presenza in quel centro.

Le operazione di perquisizione davano esito positivo in ordine al solo P.c.d. (classe 1956), a bordo della cui autovettura venivano rinvenuti numerosi attrezzi atti allo scasso, tra cui una chiave inglese, giraviti a taglio di varie dimensioni, una tronchesina, una martellina, uno scalpello artigianale, occultati  all’interno di una borsa, a sua volta accuratamente nascosta nel vano motore del veicolo.

La citata attrezzatura atta allo scasso, il cui possesso ingiustificato lascia ipotizzare che sarebbe servita a commettere reati contro il patrimonio,  veniva sequestrata ed il soggetto deferito in stato di  libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera. L’operazione che si concludeva alle successive ore 06.00, rientra nell’ambito del programma di massimo potenziamento del controllo del territorio  da parte dei Carabinieri della Compagnia di Policoro.

Commenti

Questo articolo è stato letto 775volte!

Tags: , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto