Poste: Continuano anche nel metapontino i disagi agli utenti

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

 
Continuano per gli utenti delle Poste italiane i disagi per i problemi di natura informatica, che impediscono il regolare svolgimento delle attività di registrazione e invio della corrispondenza. Il black out si è verificato il 1 giugno 2011 ed è stato attribuito ad un malfunzionamento del software, al quale fanno riferimento i sistemi centrali Ibm. Disagi che si sono verificati anche lunedì pomeriggio alla Posta di Policoro dove nel primo pomeriggio vi erano da servire più di 400 utenti. Inevitabilmente, le file interminabili agli sportelli, soprattutto anziani giunti alle poste per riscuotere la pensione. Disagi anche nei prelievi effettuati agli sportelli bancomat. Disagi dunque che continuano nonostante le rassicurazioni delle Poste che hanno assicurato una risoluzione veloce del problema, il sistema informatico degli sportelli, che riguarda l’invio dei pacchi e la riscossione di stipendi e pensioni, resta ancora in tilt. Poste Italiane, dal canto suo, ha accettato la richiesta di risarcimento proveniente dalle associazioni dei consumatori, che hanno subito forti disagi a causa di questa “falla” informatica. E sui disagi delle poste interviene il segretario regionale della Cgil Antonio Pepe il quale dichiara che la situazione è diventata insostenibile e che e viene aggravata dal particolare afflusso di persone che accedono agli uffici postali per la riscossione delle pensioni. Chiediamo – conclude Pepe – alla dirigenza di Poste Italiane di intervenire tempestivamente per ripristinare tutte le condizioni tecnico-operative delle procedure e comunque impegnarsi a dare informazioni puntuali su quanto sta accadendo. Inoltre facciamo appello alle istituzioni regionali ed ai Prefetti di intervenire sulla questione in modo da evitare ulteriori vessazioni nei confronti delle persone ed in special modo dei pensionati”.
Commenti

Questo articolo è stato letto 279volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto