Policoro: presentazione del libro "Mille mondi lontano di me" di Concetta Arleo

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Presentazione ufficiale a Policoro per il libro “Mille mondi lontano da me”, l’opera prima di Concetta Arleo, professionista appassionata al mondo della scrittura e della letteratura.
La presentazione si è svolta nel suggestivo scenario della corte del castello baronale; tra i relatori, oltre all’autrice, la psicoterapeuta Carmela Vitale, l’imprenditrice Carmela Suriano, direttore generale di Planitalia, e il giornalista Ruben Razzante, docente di diritto della Comunicazione all’Università Cattolica “Sacro Cuore” di Milano.
Accorta e delicata nella descrizione, raffinata nello stile, Concetta Arleo racconta la vita della protagonista, la restauratrice Dora.
Un viaggio a Barcellona cambierà la vita della protagonista: nella capitale catalana Dora incontra Aleandro, amante tenero e affettuoso che si rivela poi, uomo perverso e violento. 


Un altro viaggio, questa volta a Firenze, e un nuovo incontro, Giulio, che per Dora si trasforma nel grande amore.
Ma anche in questo caso si tratterà di una nuova delusione, visto che il narcisismo di Giulio è più forte dell’amore e della passione.
L’originalità di questa storia è contenuta nella forza della protagonista che riesce a riscattarsi trasformando il suo ruolo passivo in un ruolo attivo che la porta verso la libertà.
I miei cieli grigi ormai sono diventati azzurri – leggiamo tra le pagine del libro – adesso aspetto che un sole giallissimo mi liberi dalla gelida consapevolezza di sapere di essere stata sola”.
Un vero e proprio viaggio interiore nella vita di una donna che non si arrende ma sa ricominciare, superando le delusioni e ripartendo con nuova vitalità.
L’opera, pubblicata dalla casa editrice Aletti di Roma, è in vendita in tutte le librerie; dopo Policoro il volume sarà presentato anche a Tursi e a Colobraro, paese d’origine della scrittrice lucana.
Commenti

Questo articolo è stato letto 343volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto