Pisticci: i Conservatori e Riformisti sostengono la candidatura di Michele Leone

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

leone_michele

Si è svolta venerdì sera a Marconia, in presenza del deputato Cosimo Latronico e di Antonio Stigliano, promotori del movimento, la prima riunione della sezione cittadina dei Co.R. (Conservatori e Riformisti), movimento politico legato a Raffaele Fitto, riunione estesa anche a persone potenzialmente disponibili a farsi carico di impegni politici.

Invitati a partecipare, erano presenti anche Michele Leone ed alcuni membri dell’Associazione “Paese Unico”.

“Nel corso della riunione – si legge in una nota stampa a firma del coordinatore cittadino, Michele Forte – Latronico ha illustrato le motivazioni che lo hanno spinto a continuare il suo impegno politico sempre nel centrodestra ma nelle fila del neonato movimento.

Il movimento Co.R. nasce per rilanciare il centrodestra e renderlo uno spazio di democrazia, di partecipazione reale e di sviluppo dei territori. Ciò, ed il rapporto con una lidership reale come quella di Raffaele Fitto hanno fatto decidere di intraprendere questo nuovo percorso che viene aperto a tutti. Per la scelta è stato rassicurante anche l’aggancio ad una posizione europea che si ispira all’esperienza dei conservatori inglesi, un’esperienza che è riuscita a risolvere la crisi in termini di sviluppo in Europa, nonché il legame con i conservatori americani, soprattutto per la loro esperienza di democrazia diretta con le primarie.

Egli si è poi soffermato sulla necessità, per conseguire un adeguato sviluppo economico dei nostri territori, di approfittare di alcune occasioni che nei prossimi anni si presenteranno, in particolare del flusso turistico legato a Matera Capitale europea della cultura per il 2019 (si prevede l’afflusso nei nostri territori di almeno sei milioni di turisti) e del potenziamento del porto di Taranto, legato al raddoppio del canale di Suez. Nei prossimi anni è previsto che Taranto diventi la porta europea del grande traffico navale commerciale legato al raddoppio del canale egiziano e l’asse metapontino-basentano dovrebbe diventare un’importante area retroportuale per lo stoccaggio, la lavorazione, la manipolazione, ecc. delle merci. Per mettere a frutto tali opportunità è necessario che ci sia il massimo coinvolgimento possibile nella vita politica dei cittadini e la massima collaborazione fra la politica locale e quella nazionale. Grazie a questa collaborazione, infatti, proprio recentemente, è stata approvata, su sollecitazione dell’On.le Latronico, una norma che prevede la proroga del termine (scaduto nel 2013) fissato per i comuni per richiedere l’assegnazione di aree demaniali. Il Comune di Pisticci è particolarmente interessato a tale norma, avendo circa mille ettari di terreno demaniale da richiedere in assegnazione.

In vista delle prossime elezioni comunali, la sezione, fatta salva la possibilità di valutare anche altre possibili soluzioni che, strada facendo, si dimostrassero ancora migliori, ha deciso di appoggiare la candidatura a Sindaco di Pisticci di Michele Leone in quanto persona che, per capacità ed esperienza, è idonea per far fronte alla delicatissima situazione finanziaria (ai limiti del dissesto) alla quale il nostro Comune è stato portato dall’attuale amministrazione comunale (il Comune avrebbe contratto impegni di spesa per i prossimi anni pari a circa venti milioni di euro e ciò senza avere adeguata capacità finanziarie) e per cogliere le possibilità di sviluppo innanzi illustrate.

Molti dei presenti sono intervenuti per indicare, a loro avviso, quali dovrebbero essere le linee guida del programma politico della prossima amministrazione. In particolare si è discusso: di come alleggerire la difficile situazione finanziaria delle casse comunali, del Piano urbanistico, della reindustrializzazione della Valbasento mediante soluzioni a basso impatto ambientale, di come favorire lo sviluppo del turismo, di quali interventi sono necessari in campo sanitario (riconversione dell’Ospedale di Tinchi, riorganizzazione del Distretto sanitario, ecc.), ecc..

La Sezione cittadina si attiverà in tutti i modi possibili per individuare occasioni di sviluppo per i nostri territori e offrirà tutto il suo impegno affinché dette occasioni diventino realtà, dando risposta alle numerosissime richieste di lavoro, soprattutto da parte dei giovani.

Tutti i presenti sono stati sollecitati a partecipare attivamente alla vita politica del nostro paese, coinvolgendo il maggior numero di persone possibile.

La riunione si è conclusa con l’impegno a rivedersi a presto per approfondire le tematiche discusse e per fissare una tabella di marcia che consenta di arrivare preparati alle ormai prossime elezioni comunali, con l’auspicio che il centrodestra possa arrivare unito alla prossima tornata elettorale cittadina”.

Foto internet

Commenti

Questo articolo è stato letto 564volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto