Nova Siri: arrestato per violenza privata.

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

I Carabinieri del Comando Stazione di Nova Siri Scalo, nel corso di un servizio automontato di controllo del territorio  finalizzato alla prevenzione  e  repressione dei reati in genere ed in particolari di quelli contro il patrimonio, hanno tratto in arresto D. G. (classe  1990), con precedenti di polizia, nella flagranza dei reati di violenza privata, percosse e minacce gravi, consumati in danno di una giovane donna.

Lunedì alle ore 18.30 circa, la citata pattuglia che stava effettuando a Nova Siri Scalo mirati controlli finalizzati alla prevenzione dei reati predatori, è stato allertata dalla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Policoro in ordine ad una aggressione in atto presso la piazzetta “Massimo Troisi”in danno di una giovane donna residente nel Comune di Rocca Imperiale da parte di un soggetto in forte stato di alterazione psico – fisica.

Gli operanti hanno immediatamente raggiunto la citata piazzetta, sita nel centro urbano di Nova Siri Scalo, dove, pochi minuti prima del loro arrivo, l’arrestato, a seguito di una richiesta di informazioni rivolta alla giovane vittima che si rifiutava di fornirle, aveva minacciato di morte la donna.

Inoltre, l’uomo, dopo aver spintonato la vittima, l’ha costretta a permanere contro la sua volontà all’interno dei giardini pubblici, impedendole l’uscita poiché si era posto innanzi al cancello d’accesso che aveva chiuso con forza. Successivamente, nonostante l’intervento sul posto del  padre della vittima che nel frattempo era riuscita ad uscire dai giardini pubblici scavalcandone la recinzione, il giovane ha colpito alla testa la ragazza con un pugno e ha continuato ad infierire contro la stessa ed i presenti brandeggiando una bottiglia di vetro che aveva rotto.

Il tempestivo e qualificato intervento del personale del Comando Stazione di Nova Siri Scalo, capeggiato dal Comandante di Stazione vista la situazione di grave minaccia per l’ordine e la sicurezza pubblica in atto,ha consentito di ricostruire la vicenda delittuosa e di trarre in arresto il reo nella flagranza dei sopra citati  reati, valutate tutte le testimonianze acquisite dalla vittima e dalle persone presenti ai fatti.

Le operazione si sono concluse nelle prime ore del martedì con la traduzione dell’arrestato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari su disposizione  del  Sostituto Procuratore della Repubblica di Matera, Rosanna De Fraia, che successivamente avanzava richiesta di convalida dell’arresto al Tribunale di Matera.

L’operazione  certifica l’impegno dell’Arma nell’intensificazione dell’attività di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati nel Comune di Nova Siri.

Compagnia Carabinieri Policoro

Commenti

Questo articolo è stato letto 752volte!

Tags: , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto