L’Orso di Cechov conclude la programmazione primaverile del TeatroLab di Pisticci

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

FotoSogno_Piccoli

L’ultimo atto di TeatroLab si consumerà sabato 6 e domenica 7 giugno, quando sul palco del piccolo teatro del Circus, in corso Margherita a Pisticci, gli allievi del gruppo ‘advanced’ del laboratorio di arte scenica creato e diretto da Daniele Onorati, interpreteranno L’Orso.

La commedia in atto unico di Anton Cechov è il quarto spettacolo di una programmazione ricchissima. TeatroLab 2015, infatti, ha portato in scena ben quattro lavori, espressione di altrettanti corsi iniziati nell’ottobre scorso con un numero complessivo di circa trenta iscritti.

Dopo i giovanissimi attori in scena con “Sogno di una piccola notte di mezza estate” tratto da Shakespeare, è toccato agli allievi del primo anno con la sperimentazione incentrata sul testo di Pirandello, “L’uomo dal fiore in bocca”, e poi all’Antigone di Sofocle, interpretata dal gruppo del secondo anno. Tutte le opere sono andate in scena con quattro spettacoli.

La risposta del pubblico ha dato conforto alle scelte della scuola di recitazione, confermando l’interesse e l’apprezzamento per il lavoro di TeatroLab, che conclude questa prima parte della sua programmazione di fine anno con un lavoro affidato al gruppo dei più esperti, quelli che, nel frattempo, hanno iniziato a collaborare con la scuola ed a sposarne l’idea progettuale.

Sulla scelta della commedia di Cechov, il regista Daniele Onorati spiega che “L’opera è stata contaminata da scelte estetiche ricercate ed un lavoro recitativo che si basa sulla caratterizzazione dei personaggi. E’ una situazione ideale per completare la formazione di attori che in passato si sono espressi con successo nell’interpretazione di ruoli tragici, richiesti per Desdemona, ad esempio”.

Il programma 2015 di TeatroLab dà conferma di quanto il progetto sia maturato e si sia radicato a quattro anni dalla sua ideazione. “Registriamo – aggiunge Onorati – un forte consenso del pubblico sia nella partecipazione che nell’apprezzamento del nostro lavoro. Questo è motivo di soddisfazione. Speriamo, adesso, di avere un pubblico sempre più esigente, perché il percorso culturale e formativo che abbiamo intrapreso scommette su una crescita reciproca, degli attori e dei fruitori del nostro lavoro. Quest’anno abbiamo puntato sull’innovazione dei linguaggi, una scelta non di immediata fruizione, ma nella quale crediamo molto”.

Una volta conclusa l’esperienza al Circus, quasi sempre sold out nella programmazione di primavera, TeatroLab tornerà d’estate nello scenario suggestivo del centro storico di Pisticci. Per il futuro, la nuova sfida è quella di esportare le produzioni più importanti fra quelle realizzate finora. Il progetto, in questo senso, punta all’allestimento di una compagnia teatrale, selezionando le migliori energie emerse dai percorsi didattici di questi anni. TeatroLab guarda ad una dimensione di maturità, in cui gli allievi, grazie ad una formazione specifica e continua, possano diventare attori e intraprendere un percorso professionale, calcando altri palcoscenici, oltre a quello del Circus, con la loro offerta culturale ed emozionale.

Commenti

Questo articolo è stato letto 375volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto