Ancora un’esondazione del fiume Basento

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Non sembra arrivare, quest’anno, la primavera, che si è solo affacciata sul Metapontino, lasciando subito spazio a nuove piogge ed allagamenti.
Ed è di nuovo allerta esondazione sul territorio di Pisticci e di Bernalda dove il fiume Basento ha rotto nuovamente gli argini.
Sono bastate le piogge lievemente intense di queste ultime ore per far si che l’argine del fiume crollasse di nuovo e allagasse il territorio della zona Torre Accio di Pisticci e della zona sottostante Bernalda.
Sembra quindi non avere ancora fine, questo flagello che colpisce ormai ripetutamente gli agricoltori della zona che, non hanno ancora finito di contare i danni subiti dopo l’alluvione del primo marzo scorso, che si ritrovano nuovamente ad avere a che fare con fango ed acqua, principali nemici di questo lungo inverno.
Tantissime aziende della fascia jonica subiscono in continuazione danni causati dagli allagamenti e dagli straripamenti, danni che colpiscono le produzioni che vanno poi a rallentare tutto il ciclo produttivo legato al settore, creando, per tanto, un grave danno all’economia locale.
Una situazione drammatica dunque che necessita di una commissione che studi le cause e apporti i dovuti e necessari rimedi per far si che gli agricoltori non tremino ogni volta che il cielo scarichi pioggia.
Un problema che sembra davvero insormontabile per gli agricoltori della zona che chiedono alle istituzioni soluzioni, che ora davvero non possono essere più rimandate.
Commenti

Questo articolo è stato letto 400volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto