Agroracket: assolto Schettino

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Assolto per non aver commesso il fatto. Gerardo Schettino, 45 anni, originario di Scanzano jonico, arrestato nel dicembre del 2009 con l’accusa di tentata estorsione ed estorsione continuata ai danni di un imprenditore agricolo del centro ionico, nell’ambito dell’operazione ribattezzata “Agroracket”, è stato assolto dal Tribunale Monocratico Penale di Matera, sezione distaccata di Pisticci, nella persona del Giudice, dottoressa Rosa Angela Nettis. L’uomo, difeso dagli avvocati Amedeo Cataldo e Livia Lauria, era stato arrestato il 12 dicembre 2009 a seguito dell’inchiesta condotta dal PM, Valeria Farina Valaori. Secondo l’accusa, Schettino aveva chiesto alla sua vittima 12 mila euro per garantire la “protezione” di un anno; successivamente l’estorsore aveva ridotto le sue pretese riducendo la richiesta prima ad 8 mila euro e poi a 4 mila. L’arresto era avvenuto in seguito alle indagini condotte dalla squadra mobile di Matera e dal commissariato di Scanzano della Polizia. Intanto, anche un altro protagonista dell’inchiesta è stato assolto dall’accusa di tentato omicidio. Si tratta di Nicola Ragone, 37enne di Scanzano Jonico, considerato complice di Schettino e raggiunto dalla custodia cautelare una settimana dopo, il 17 dicembre 2009. L’uomo, difeso dagli avvocati Cataldo e Cantasano, era stato accusato di tentato omicidio, porto abusivo d’arma e resistenza a Pubblico Ufficiale. Le accuse per l’uomo restano per minacce e lesioni personali.  
Commenti

Questo articolo è stato letto 439volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto