Visita dei consiglieri comunali Maiuri e Modarelli all’Istituto scolastico “Pitagora” di Policoro

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

scuola professionale

Continua incessante l’attività della minoranza consiliare di Policoro sul monitoraggio degli edifici che ospitano le scuole.

Venerì 5 ottobre i consiglieri comunali di minoranza Giuseppe Maiuri (Policoro Futura) e Gianluca Modarelli, anche consigliere provinciale di Forza Italia hanno chiesto ed ottenuto un’ispezione congiunta sia all’interno che all’esterno dell’istituto di istruzione secondaria professionale “Pitagora” di Policoro.

Dopo l’ispezione, entrambi gli esponenti politici si sono detti preoccupati ed insoddisfatti dalle condizioni strutturali dell’edificio.

“È bastato il primo vero acquazzone di stagione – si legge in un comunicato congiunto – per far emergere tutte le criticità di questa struttura al cui interno piove e cadono gli intonaci, addirittura occorre utilizzare i secchi per evitare che l’acqua finisca sul pavimento creando ulteriori pericoli per studenti, personale scolastico ed insegnanti.

Sebbene negli ultimi anni l’Istituto Pitagora sia stato già oggetto di diversi interventi di rifacimento sia della impermeabilizzazione esterna che di alcuni lavori interni, oggi si presenta in ogni caso in condizioni critiche per numerosi motivi: porte mancanti e antipanico non funzionanti, vetri danneggiati, assenza di servizi igienici per disabili, intonaci fatiscenti e umidità ovunque”

“Attiveremo l’esercizio del sindacato ispettivo – ha dichiarato Modarelli – per capire come mai in una scuola che ha subito già diversi restyling si continuino a verificare sempre gli stessi problemi”.

“Il nostro obiettivo – ha aggiunto Maiuri – era e rimane quello di intervenire con i fatti e subito sulle condizioni strutturali del patrimonio comunale e sulla sicurezza degli edifici scolastici presenti sul territorio. La qualità della vita all’interno degli edifici scolastici passa necessariamente attraverso la sensibilità degli amministratori locali, provinciali e regionali”

Entrambi concordano sulla necessità di fare sistema e sintesi e dunque pungolare rispettivamente sia l’amministrazione comunale che quella provinciale per favorire sinergia e cercare di individuare finanziamenti corposi per mettere a punto interventi strutturali seri che non siano i soliti rattoppi “di facciata”.

Gli esponenti politici hanno ringraziato il dirigente scolastico, il personale, i tecnici e il corpo docenti per averli accolti ed accompagnati con grande cordialità e disponibilità.

Commenti

Questo articolo è stato letto 111volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto