A Valsinni due giorni dedicati al teatro con la commedia “Belfagor Arcidiavolo”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

valsinni

Sabato 10 e domenica 11 febbraio le luci della Sala Eventi Ninì Truncellito saranno tutte per “Il Gafio”, la storica compagnia teatrale, costante dei carnevali valsinnesi.

Gli attori proveranno a strappare a tutti un sorriso portando in scena la commedia ” Belfagor Arcidiavolo “, tratta da una novella di Machiavelli e rivista, in versi e canti, da Nini Truncellito.

A far rivivere le avventure di Belfagor demonio, mandato in terra sotto umane spoglie, per scoprire se il matrimonio sia per i mariti una vera e propria dannazione saranno Livio Truncellito (Belfagor), Fabio Truncellito (Gianmatteo), Dante Laragione (Minosse), Vittoriano Truncellito (1 Dannato/padre), Fabiano Fagnano (2 dannato/padre), Claudio Truncellito (3 dannato/padre), Imma Truncellito (Onesta), Giovanni Olivieri (Padre di Onesta), Carmen Chierico (Madre di Onesta), Fabiana Chierico (Indemoniata), Giuseppe Spagnolo (Padre dell’indemoniata), Stefania Celano (Madre dell’indemoniata), Dania Rilievi ( Sorella dell’indemoniata), Nicole Bruno (Carmelina), Irene Bruno (Filomena), Eleonora Nicodemo (Mariarosa), Maria Pugliese (Rosalinda), Francesco Olivieri (Re di Francia), Francesca Spagnolo ( Figlia del re di Francia), Rocco Magno (Ambasciatore del re), Ciccio Violante (Diavolo Guardiano), Fabio Liguori (1 garzone), Nico Liguori ( 2 garzone), Giuseppe Truncellito (Esorcista) e Franco Troilo ( Giudice Infernale). La regia è affidata a Fabio Truncellito, mentre Livio Truncellito, che ha curato anche gli arrangiamenti, e Maurizio Petrigliano si alterneranno alla chitarra.

Un appuntamento, ormai, reiterato negli anni, con autori quali Plauto, Molière, Machiavelli, Shakespeare (per citarne alcuni), rivisitati dall’eccelsa penna di Ninì Truncellito.

Tanti sono stati i palcoscenici calcati dal Gafio, a cominciare da quelli “improvvisati” dei comuni del Basso Sinni, fino a raggiungere Matera, Potenza, la Campania e Monza.

La compagnia, ponte tra diverse generazioni, prosegue nel suo intento: divertire divertendosi, monito questo che ha contraddistinto Truncellito, conscio che il teatro potesse essere una chiave di crescita, culturale e sociale, della comunità valsinnese.

Appuntamento a Valsinni, dunque, sabato 11 e domenica 12, con sipario alle ore 19.00, presso la sala eventi Nini Truncellito.

Commenti

Questo articolo è stato letto 491volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto