Uso dei defibrillatori nelle strutture ricettive, se ne è discusso a Policoro

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Si avvicina l’estate e come sempre ritorna puntuale il discorso sulla sicurezza in mare.
Per spiegare l’importanza di tale argomento, Vincenzo Pastore, responsabile territoriale Fim (Federazione italiana motonautica), ha indetto una conferenza stampa dal tema: Defibrillatore semi automatico, ordinanze e normative che disciplinano il suo utilizzo, che si è tenuta Mercoledì presso il centro giovanile di Padre Minozzi alla quale hanno preso parte il responsabile della Capitaneria di Porto di Taranto, Locamare Policoro; Franco Garofalo, presidente della  Ass.Turismo Lucania Doc, Libero Mileti, direttore 118 – Basilicata Soccorso Elisoccorso.
L’estate è ormai alle porte ha dichiarato nel discorso dell’ apertura dei lavoriVincenzo Pastoree per questo si è ritenuto importante discutere di prevenzione, emergenza e soccorso costiero e abbiamo voluto farlo con tutti i rappresentati del territorio del soccorso in mare.
Un tema importante quello della formazione e dell’informazione sulle normative che disciplinano l’utilizzo del defibrillatore semi automatico nelle strutture turistiche ricettive, stabilimenti balneari, spiagge libere è fondamentale per la prevenzione dei bagnant che a detta di tutti i presenti non può e non deve essere sottovalutato perchè l’utilizzo del defribillatore può salvare una vita in pericolo, e tanti casi purtroppo anche recenti hanno dimostrato proprio questo.
Importante inoltre la presenza del direttore Dires 118/Basilicata Soccorso/ Elisoccorso che ha inteso intraprendere con la Fim una vera e propria collaborazione per rendere più sicura anche la balneazione.
Commenti

Questo articolo è stato letto 461volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto