Tursi: con revolver alla cintura, arrestato dai Carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Carabinieri 112

Nella tarda mattinata di martedì 29 ottobre, in località Ponte Masone di Tursi, una pattuglia della Polizia Locale nell’ambito dei propri compiti, effettuava una verifica sulla regolarità di alcuni lavori di rimozione di una ringhiera posta a delimitazione di alcune proprietà.

Tuttavia, mentre gli agenti erano intenti al controllo, S.D.F., 79enne incensurato del posto, esibendo alla cintola un revolver legalmente detenuto, minacciava tutti i presenti al fine di interrompere le operazioni in corso.

In ausilio degli agenti della Polizia Locale intervenivano i Carabinieri della Compagnia di Policoro, allertati tramite richiesta al numero di emergenza 112, che hanno individuato immediatamente l’uomo e recuperato l’arma utilizzata poco prima. Inoltre, i Carabinieri, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno recuperato e ritirato in via cautelare anche un fucile cal. 32 e circa 50 cartucce per revolver, anch’essi regolarmente detenuti.

A conclusione degli accertamenti, l’uomo è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale aggravata dall’uso di un’arma e denunciato per il porto abusivo in luogo pubblico della pistola, e posto ai domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comando Provinciale Carabinieri Matera

Commenti

Questo articolo è stato letto 274volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto