Il comitato ospedale Tinchi chiede incontro con direttore generale Asm

Comitato Ospedale Tinchi

Il comitato in difesa dell’ospedale di Tinchi chiede un incontro con il direttore generale dell’Azienda Sanitaria di Matera per parlare del futuro del nosocomio e delle sue criticità.

Lo annuncia lo stesso comitato attraverso una nota stampa.

“Dopo la visita del presidente Pittella a Tinchi, accompagnato da tutti i vertici dirigenti dell’Asm e alla presenza degli amministratori locali – si legge nel comunicato – si sono visti solo gli interventi per la sistemazione degli ambulatori che, grazie alla mobilitazione del comitato in lotta ha impedito che venissero trasferiti a Policoro, Matera e Pisticci. Una sistemazione che, per la verità, dovrebbe rappresentare una soluzione temporanea, in attesa dei lavori di consolidamento strutturale e di adeguamento alle normative antisismiche.

Ma è come se i dirigenti dell’ASM avessero raggiunto un obbiettivo, placare le proteste a Tinchi e lasciare tutto come prima dedicandosi ad altro, senza minimamente interessarsi del funzionamento delle attività e delle criticità.

Le cose a Tinchi non vanno bene e per discutere appunto delle criticità il Comitato ha chiesto un incontro con il Direttore Generale F.F. che ha disertato il primo appuntamento concordato.

Avevamo avuto rassicurazioni che l’ASM si sarebbe attivata per fornire l’ambulatorio di chirurgia di poltrone adeguate, ma ancora non se ne sa nulla.

A Tinchi è arrivato da tempo il macchinario per effettuare la mammografia, ma resta inutilizzato mentre si continua a preferire la struttura mobile su camion attrezzato con costi di gran lunga superiori.

L’apparecchiatura per gli esami MOC viene utilizzata solo quattro giorni a settimana, ma solo per quattro esami al giorno quando se ne potrebbero fare 32 al giorno. Quindi solo 16 esami a settimana mentre di sabato il tecnico sta solo per il PTS, cioè per le cosiddette emergenze. Potrebbe fare esami normalmente e, in caso di emergenze, farle per il PTS. Quindi il sabato niente esami.

Non si sa nulla della realizzazione del nuovo reparto di Dialisi il cui bando era stato firmato dal Presidente Pittella a Tinchi a fine settembre. Non si sa nulla del progetto degli interventi da eseguire sul terzo piano. Di questo vogliamo discutere con il Direttore Generale nei prossimi giorni. Altrimenti andremo a Potenza a parlare di nuovo con il presidente della Regione”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*