A scuola con Civis, il diario della Polizia di Stato

_7LM0508

Ha scelto Matera il Capo della Polizia Alessandro Pansa per promuovere la distribuzione del diario scolastico 2014/2015 realizzato dalla Polizia di Stato per le classi quarte degli istituti primari. Il prossimo 19 settembre, data in cui il diario sarà distribuito in contemporanea in tutte le dieci province prescelte per l’iniziativa, il Capo della Polizia  sarà presso l’Istituto Comprensivo “Padre Giovanni Minozzi”, in via Lucana 190 a Matera, per la cerimonia di consegna, alla presenza delle autorità locali.

Quella di realizzare un’agenda scolastica con l’obiettivo di educare alla legalità, è un’iniziativa ideata qualche anno fa dalla Questura di Nuoro, che la Polizia di Stato ha deciso quest’anno di estendere a livello nazionale. Tale progetto, denominato “Un anno con Civis”, prevede la distribuzione di 27.000 copie dell’agenda agli studenti delle classi 4^ e delle pluriclassi degli Istituti primari delle province di Alessandria, Savona, Rovigo, Prato, Isernia, Matera, Benevento, Vibo Valentia, Nuoro e Siracusa, scelte come sedi del progetto pilota. Protagonista grafico del progetto è dunque un super eroe, chiamato “Civis”, il quale accompagnerà gli studenti per l’intero anno scolastico, stimolandoli alla riflessione insieme a docenti e genitori su questione fondamentali per la loro formazione. Il tema del diario sarà infatti l’educazione alla legalità e al senso civico. Corredato di vignette che richiameranno “Le buone pratiche” del vivere in collettività, il diario, affronta tematiche quali, il rispetto dell’ambiente, il bullismo, il razzismo e la tutela dell’infanzia, offrendo spiegazioni adeguate ad un utenza di bambini, prendendo spunto anche da fonti normative come la Costituzione italiana, la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo o la Convenzione sui diritti dell’infanzia.

Al progetto, condiviso del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha contribuito il Ministero dell’Economia e delle Finanze che ne ha permesso la diffusione a livello nazionale.

Si aggiunge che la scelta di effettuare la distribuzione del diario in tutte le province prescelte è caduta sul 19 settembre per aspettare l’avvio dell’anno scolastico in tutte le regioni.

Questura di Matera

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*